Fedeltà

Non sono stato fedele. Mi sono riempito la bocca di questo concetto, ho cercato di dimostrare che un uomo può superare i propri stereotipi, che non è solo una macchina predatrice, che sa usare la testa e capire la fortuna di possedere quello che ha, ma ho fallito.
Al primo dubbio, alla prima possibilità di cedere ho ceduto.
Non ho aspettato un attimo, l’attimo della tentazione è durato il minimo tempo necessario per cedervi.
Non ho avuto il coraggio di scriverlo perché mi vergognavo ma è già da un po’ che questa storia va avanti e mi corrode l’anima, mi impedisce di dormire la notte e mi fa passare l’appetito il giorno.
Andava tutto bene, tutto funzionava come sempre ma io ho voluto vedere che si fosse rotto qualcosa, ho pensato che oramai aveva fatto la sua epoca, potevo cambiarla.
Ho una tastiera nuova, quella vecchia, con i tasti cancellati dopo neanche due anni di utilizzo, ora dorme in una scatola di cartone, la stessa scatola di chi l’ha sostituita. Dorme in una scatola, in attesa che ritorni il suo momento, ancora funzionante, ancora perfettamente funzionante. Si era leggermente storto l’attacco USB posteriore della scheda madre ed io, senza voler neanche fare la prova di attaccarla in una USB anteriore l’ho sostituita. Quando ho collegato la tastiera nuova ed ho visto che neanche questa funzionava allora ho capito. Ho aperto il computer e sistemato questa banalità con un groppo in gola che non mi permetteva neanche di vedere quei vecchi 105 tasti che io consideravo non funzionanti, tasti che ho anche aperto per vedere se qualcosa si fosse scollegato, anche l’onta di una prematura ed ingiustificata autopsia!
Voglio però ricordarla cosí, come quando l’ho comprata.
Non me se ne voglia se non pubblico foto della nuova tastiera, il dolore e la vergogna sono ancora troppo grandi.

Annunci

About ysingrinus

Mi sono accorto che non avevo scritto niente qui e cosí ho deciso di scrivere qualcosa.
Questa voce è stata pubblicata in Riflessioni e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

219 Responses to Fedeltà

  1. Mastro Birraio ha detto:

    Fatti coraggio. Sei stato colto da un attacco di umanità maschile. Stanno in mezzo a noi era naturale che sarebbe successo. Ciò ti renderà più forte!

    Mi piace

  2. kalosf ha detto:

    Sono alle lacrime.

    Mi piace

  3. lamelasbacata ha detto:

    L’importante è fare ammenda! ;)

    Mi piace

  4. Zeus ha detto:

    Sei troppo umano. Liberati da queste pulsioni terrestri.

    Mi piace

  5. Tati ha detto:

    che amarezza….

    Mi piace

  6. Silvia ha detto:

    Che tenerone!!!! ;)

    Mi piace

  7. LudiLud ha detto:

    Per un po’ ho pensato che stessi confessando una tua “scappatella”, altro che tastiera! :P

    Mi piace

  8. dmitri ha detto:

    Fedele al rinnovamento.

    Mi piace

  9. colpoditacco ha detto:

    questo tuo comportamento non mi è piaciuto… sappilo :)

    Mi piace

  10. gigifaggella ha detto:

    Chi lascia la tastiera vecchia per quella nuova, sa quel che lascia ma non sa che tasti trova… e tu hai visto cose che noi umani… Tastiere in fiamme al largo dei PC di Orione…schede USB balenare alle porte di Microsoft…e adesso tutto è finito come rosafanti nella pioggia…
    Sono affranto da tanto pathos…

    Mi piace

  11. Gintoki ha detto:

    Succede, succede. Quando si inserisce nella presa usb poi non ci si capisce più nulla.

    Mi piace

  12. Dora Buonfino ha detto:

    Che dolore! Che storia drammatica!

    Mi piace

  13. Gemellone solare ha detto:

    Conosco un paio di persone, di entrambi i sessi (non contemporaneamente) che hanno passato lo stesso momento di vergogna.
    Col tempo, forse, tu e la tastiera vi lascerete alle spalle questa triste storia. Forse lei si attaccherà a un nuovo computer (o a un frigo, che ormai anche i frigo hanno bisogno di una tastiera, mica si accontentano più delle manopole!) o si reincarnerà in un tupperware, mentre tu, ogni volta che scriverai qualcosa, sentirai un groppo alla gola, le farfalle nello stomaco, il cane che ti mordicchia i piedi, e quando ascolterai il vento che ulula dalla lontana città di Carcosa sentirai…





    “Noooo, ma sei fuori di testa!” XD

    Mi piace

    • ysingrinus ha detto:

      Ecco ecco, hai perfettamente descritto la mia situazione, compresa la città di Carcosa!!
      Gemellone tu mi hai sempre capito!

      Mi piace

      • Gemellone solare ha detto:

        L’ululato demoniaco del vento di Carcosa è sempre più romantico degli altri ululati demoniaci! Parola Di Hastur!

        Mi piace

        • ysingrinus ha detto:

          Non nominare nomi che non dovrebbero essere nominati…
          Però hai ragione, gli ululati demoniaci di Carcosa sono tutta un’altra cosa rispetto agli altri ululati demoniaci!

          Mi piace

          • Gemellone solare ha detto:

            Psss, resti tra te e me: ho letto i racconti del Re in Giallo.
            Di dieci racconti, solo quattro hanno a che fare con il mito di Carcosa, e tende a restare molto di cornice (nel quarto, “Il segno giallo”, c’è un po’ più di mostro).
            Gli altri? Una storia di guerra, un paio di storie d’amore, una roba che non ho capito e che immagino farebbe la gioia di Ghezzi a Fuori orario (se trattasse di libri e non film)…
            Diciamo che molta della sua fama, Hastur la deve al gdr di Cthulhu :P non so da dove abbiano pescato tutte quelle cose, ma certo non dai racconti di Chambers XD

            Mi piace

  14. rachelgazometro ha detto:

    Facevi bene a vergognarti però, le avrai spezzato il cuore.

    Mi piace

  15. flampur ha detto:

    Sereno.. la fedeltà non esiste.. quella alta ancora meno…

    Mi piace

  16. ivano f ha detto:

    Arrivato all’autopsia non ho più potuto trattenere le lacrime… Terribile! Ma non affliggerti troppo, sarebbe potuto accadere a chiunque

    Mi piace

  17. alessialia ha detto:

    Tipico di uomini e faraoni… Se le cose non le sai, salle… Mo quella pocera rastiera avrá il quore spezzato e sarâ sfranta nella scatola buia. Brutto e cattivo.

    Mi piace

  18. Seidicente ha detto:

    Hai fatto bene! Che si fotta quella vecchia tastiera! :D

    Mi piace

  19. In amore si perde sempre, tutti e tre. Soffro con voi!

    Mi piace

  20. Mattia De Padova ha detto:

    Commento sagace, seguito da una battuta neutra e da una faccina sorridente. Riprendo dicendo una cosa ovvia per farmi dire che ho ragione e poi scrivo una cosa assurda per rendermi interessante. Saluto aggiungendo un sacco di vocali inutili

    Mi piace

  21. stileminimo ha detto:

    Ci ho pensato e no, non hai scusanti. Fai bene a coltivare il senso di colpa e a percepirne la devastazione. Continua così!

    Mi piace

Fhtagn

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...