Chiusura

Come i piú arguti ed attenti avranno notato, ho quasi smesso di pubblicare, concentrandomi solo su ciò che io personalmente definisco “Arte”, sui miei esercizi grafici e prosaici.
Lo scrivo perché non mi va piú di scrivere e, in un sconclusionato attacco di incoerenza concentrica, scrivo che non voglio scrivere dicendo che non voglio dire per dire che non voglio scrivere scrivendo che non voglio dire.
Questa mio scritto potrebbe tranquillamente essere il mio ultimo. Salvo essere “scavalcato” da un altro articolo o da un’altra pagina e poi nuovamente tornare in fondo alla coda. O al capo della coda, non si sa mai dove inizino e dove finiscano le code. Si arrotolano su sé stesse e girano in spirali interminabili.
Difficile essere coerenti al giorno d’oggi.

Annunci