Problemi nello spazio

Questa settimana abbiamo anticipato la sessione del venerdí perché di colpo tutti hanno cose piú belle da fare che stare chiusi in casa a fingere di essere qualcun altro che cerca di contrastare spaventosi mostri inimmaginabili come se si fosse tutti bambini1.

Icarus – Sabotaggi!

Un ilare momento prima di distruggere tutto.

L’equipaggio sperduto nello spazio viene rocambolescamente portato in salvo e, contestualmente si riesce a sbloccare il meccanismo della rotazione degli anelli dell’Icarus: una specie di fanghiglia appiccicaticcia aveva bloccato, contro ogni previsione, alcuni ingranaggi chiave. Per fortuna rimuoverli è stato facile.
Mark Tyler, un “navigatore” mandato nella missione per conto degli Stati Nazionali2 riesce a portare un campione di questa sostanza a bordo, per farla esaminare al personale scientifico.

Il capitano, assieme agli altri ufficiali, inizia a sospettare che a bordo ci sia almeno un sabotatore e, dopo insistenti richieste di Min Joon, un medico coreano della Zaydan Startech, rivela che i suoi dubbi ricadono proprio sui membri esterni dell’equipaggio, come lo stesso Mark.
I malfunzionamenti proseguono, provocando la morte degli astronauti che erano stati salvati: questa volta i sospetti ricadono su Larry Chao e Adrian Smith, il primo un ingegnere mandato dagli Stati Nazionali e il secondo un sistemista voluto a bordo dalla Zaydan Startech.
Il dubbio e la paura serpeggiano a bordo dell’astronave, anche perché da un giorno all’altro sembra essere diventata un labirinto infinito con scale e sali ciclopiche che prima non c’erano: qualcosa sta per accadere da un momento all’altro, ma cosa?

Solitamente quando guardo in alto sono sempre cazzi.


Conclusioni

Tutto finisce quel che finisce, anche quello che finisce.
Per fortuna, dico io, come si può ben vedere dal fatto che guardo in basso.

Continua la modalità di tradimento tra i giocatori: online c’è la possibilità di dire una cosa e scriverne privatamente un’altra, riuscendo cosí a cambiare le carte in tavola agli altri giocatori. Certo è che questo richiede uno sforzo forse eccessivo da parte del Custode.
Per fortuna ora si manifesteranno sempre piú i Miti, anche perché a furia di mettersi i bastoni tra le ruote le indagini procedono a rilento, e nessuno a bordo potrà piú pensare a fare giochetti e scherzetti di vario tipo.


  1. Difatti sostengo che il Richiamo di Cthulhu sia un gioco adatto a tutte le età. Appena si impara a leggere e scrivere si può giocare e scoprire come né Grandi Antichi, né tantomeno Dèi Esterni possono essere sconfitti; ma tanto l’essere umano è insignificante per queste entità e quindi le si affronta a cuor leggero: si viene uccisi o ridotti alla pazzia perché l’esistenza è maligna, non perché si sta sul cazzo a qualcuno.
    Lezione molto importante questa. 
  2. Una società di nazioni che ricorda le nostre attuali Nazioni Unite

About ysingrinus

Mi sono accorto che non avevo scritto niente qui e cosí ho deciso di scrivere qualcosa.
Questa voce è stata pubblicata in Giochi da Tavolo e Giochi di Ruolo e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 Responses to Problemi nello spazio

  1. Conte Gracula ha detto:

    Devo recuperare le puntate in precedenti.
    Comunque, questo Among Us incrociato con Event Horizon e una fettina di Space Vampires (più che altro per la cattedrale spaziale che sta diventando la nave) può essere divertente.
    Alla fine, il traditore era Nyarlathotep :P

    Piace a 1 persona

Fhtagn

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.