Censimentendi

- Direi di no.
- No.
- No al mio no, cioè sí?
- No.
- Ok, avendo specificato ora so che il tuo no al mio no era un no, cioè un sí.1

Una lettera assai strana.

Qualche giorno fa ho ricevuto prima una PEC2 e successivamente una lettera cartacea3. Entrambe le comunicazioni avevano lo stesso messaggio: dovevo rispondere ad un messaggio dell’ISTAT4 entro e non oltre una determinata data, pena l’ignoro. Però quando la certezza della pena non è possibile io mi preoccupo sempre e allora ho preso il mio asinello di fiducia e mi sono incamminato verso Betlemme, anche se faccio sempre confusione con Nazareth, ma questo è un problema mio5.
Il questionario verteva su un argomento a me caro e già approfonditamente trattato in passato: il mio lavoro.
Ovviamente non vi tedierò come sono stato tediato io, senza quindi aggiungere altro a ciò che già vi ho detto nel lontano 2014. Vorrei però sottolineare alcuni inutili passaggi noiosi.
Colto da fervente senso civico ho deciso di rispondere il piú rapidamente e correttamente possibile, anche se le domande effettivamente mi hanno messo un po’ in difficoltà.
Ad un certo punto mi hanno chiesto se, uso un esempio casuale non inerente6 alla mia professione, usassi buste di carta nella mia professione. Siccome non le uso ho segnato un bel NO chiaro e conciso. La risposta è stata registrata e, quindi, sono andato alla domanda successiva: quante buste di carta usi all’anno?, poi lecchi le buste di carta?, come gestisci le buste di carta dopo averle leccate?, come gestisci le buste di carta aperte?, e cosí via per un bel po’, con tanto di domanda a trabocchetto: sei sicuro di NON avere mai usato buste di carte nel tuo lavoro con i bulloni per scopo professionale? Rispondi “sí per dire “no” e “no per dire “sí”.
Alla fine del questionario, il modulo, attento alle problematiche del COVID-19, dopo avermi giustamente fatto una domanda fuori luogo sulla mia ragione sociale mi chiede se, a mio avviso, il lavoro con i bulloni7 ha subito delle variazioni a causa della pandemia. Rispondo scrupolosamente e procedo con le domande. Non dopo, ovviamente, aver detto la mia sulle buste di carta di cui ignoro qualsiasi aspetto, persino piú di quanti ne possa ignorare sui bulloni.
Quindi, con scrupolo e sapienza, ho dichiarato che no, non ci sono state variazioni nella gestione della colla per le buste di carta, nello smaltimento di buste di carta, nelle leccate per le buste di carta, nello sbiancamento della carta per le buste di carta, etc etc…
Mi domando se il mio parere sulle buste di carta, settore di cui non mi occupo perché il mio lavoro è qualcos’altro8, possa avere un valore statistico sul consumo delle buste di carta, sulla realtà lavorativa delle buste di carta.
Di mio non prenderei in esame le mie risposte sulle buste di carta, ma loro dopotutto mi hanno posto quei quesiti dopo aver detto che non è un mio settore di competenza e, voglio sottolineare che, in un altro momento del questionario, la risposta negativa eliminava l’albero di domande collegate alla risposta affermativa. Evidentemente faccio media.

Alla fine ho pure detto che il questionario era fatto bene e non ho avuto mai dubbio alcuno. Perché una cosa fatta bene è bene che non venga peggiorata.


Foto da acchiappo perché in un posts come si deve ci deve sempre essere una foto da acchiappo.

In conclusione, se la citazione all’inizio9 non vi sembra sensata e collegata a tutto questo, beh vi consiglio di prendere volontariamente parte ad un censimento obbligatorio ISTAT per potervi ricredere.


Se vedete errori nell’articolo sappiate che siete voi che li volete vedere e che in realtà essi non sono tali ma argute, nonché deliziose, scelte stilistiche atte a sminuire la vostra già di per sé infima persona.


  1. Reale conversazione avvenuta su noto programma di messaggistica istantanea telematica tra me e un mio amico. Ai lettori capire chi è chi. 
  2. Per chi non lo sapesse è una speciale posta elettronica raccomandata che ha valore di raccomandata, ma in compenso è scomoda e serve solo per cacare il cazzo. Difficilmente si manderà una PEC al proprio cane da passeggio o al vivaista di fiducia. Sappiatelo. 
  3. Per chi non lo sapesse è una speciale posta non elettronica, sembra una mail ma è materiale e su carta, ma in compenso è scomoda e serve solo per cacare il cazzo. Difficilmente si manderà una lettera ordinaria al proprio cane da passeggio o al vivaista di fiducia. Sappiatelo. 
  4. Se non sapete cosa sia l’ISTAT io non so che farci. 
  5. In realtà è un problema di tutta una fetta della popolazione mondiale ma tutti fanno finta di niente, fischiettando con sospetta indifferenza. 
  6. Forse. 
  7. Cfr. riferimento alla nota 6
  8. eh eh eh. 
  9. Mi piace concludere all’inizio e iniziare concludendo. 

About ysingrinus

Mi sono accorto che non avevo scritto niente qui e cosí ho deciso di scrivere qualcosa.
Questa voce è stata pubblicata in Attualità, Polemica e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

20 Responses to Censimentendi

  1. Uno degli articoli più completi, c’è di tutto e non mi metto certo ad elencare. In ogni caso risorsa preziosissima per continuare a non capire cosa sia l’Istat.

    Piace a 1 persona

  2. virtuos@mente ha detto:

    Classica foto da acchiappo fatta in bagno 🚽 per impreziosire un post già prezioso di suo.

    "Mi piace"

  3. Conte Gracula ha detto:

    In quanto Faraone, hai delegato le tue risposte all’elettro-scriba addetto al calcolatore pittogrammatico geroglifico?
    E lui o lei ne sa qualcosa di bulloni?
    Le buste leccate contenevano colla drogata fatta con epidermide di rospi allucinogeni? E il questionario te lo chiedeva?

    "Mi piace"

Fhtagn

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.