Ombre

Camminando per strada l’umidità penetra nelle ossa, l’aria carica di goccioline bagna ogni cosa, rendendo scivolosa la strada.
I passi sono misurati, precisi, il vento pungente non deve e non può scalfire la volontà di avanzare.
Fermarsi è un lusso che non è consentito, bisogna conservare le energie per poter continuare.
Sono subito dietro, alle spalle, poi all’improvviso si moltiplicano, diventano tre, quattro, sono sotto ai piedi. Correre disperatamente è inutile, sono arrivate davanti, è finita.


Siamo noi le nostre ombre?

Annunci

About ysingrinus

Mi sono accorto che non avevo scritto niente qui e cosí ho deciso di scrivere qualcosa.
Questa voce è stata pubblicata in Arte e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

107 Responses to Ombre

  1. Tati ha detto:

    … Le ombre sono dentro…. Buena vita…

    Mi piace

  2. alidivelluto ha detto:

    Voi che mi state leggendo siete ancora tra i vivi, ma io che scrivo sarò da molto e molto tempo partito per la regione delle ombre, perchè strani fatti accadranno, segreti saranno rivelati e molti secoli passeranno prima che queste mie pagine siano lette dagli uomini; e quando le avranno viste, alcuni non vi presteranno fede, altri dubiteranno e solo pochi troveranno di che meditare su queste parole che sto tracciando con uno stilo di ferro.
    EAP

    Liked by 2 people

  3. m3mango ha detto:

    hola hombre que pasa!

    Mi piace

  4. Cose da V ha detto:

    Uau, che scena noir. Per riprendere la tua frase sul fermarsi ho letto che “la cosa più pericolosa da fare è rimanere immobili”… Mah. Comunque devo essermi cancellata per sbaglio dal tuo blog, ora mi iscrivo di nuovo.

    Mi piace

  5. gianni ha detto:

    Copertina da libro giallo anni ’60. Sherbanenco avrebbe gradito.

    Liked by 1 persona

  6. Paolo ha detto:

    “Colui che non proietta ombra, è un uomo senza corpo!” (E’ mia, ma potrebbe essere di chiunque, e in ogni caso sta bene fra virgolette…)

    Mi piace

  7. Paolo ha detto:

    (Foto evocative…)

    Liked by 1 persona

  8. Annika ha detto:

    Non credere alle ombre, non esistono. Sono solo vuoto… e nel vuoto meglio non guardare.

    Mi piace

  9. cibergam ha detto:

    Mi fai pensare al teatro delle ombre cinesi, dove tutto ciò che appare in realtà non è.

    Mi piace

  10. kalosf ha detto:

    Non dirò nulla, se non che in questi sprazzi ci fai gustare in maniera evidente, la grandissima capacità di scrivere e di creare atmosfera che risiede in te…

    Mi piace

  11. flampur ha detto:

    Un’ombra fa compagnia. O siamo noi che la facciamo a lei?

    Mi piace

  12. alessialia ha detto:

    le ombre ci seguono… sta a noi acciuffarle o lasciarle andare.
    noir anni 30, questo!

    Mi piace

  13. Zeus ha detto:

    Mi piace la direzione che sta prendendo questo blog.
    Forse ti seguo ahahahahahh

    Mi piace

  14. Gintoki ha detto:

    Tempo addietro mi interrogai sulle ombre giungendo ai medesimi dubbi, o forse i miei dubbi mi portarono a degli interrogativi, non so, comunque credo che noi siamo le proiezioni ortogonali delle ombre!

    Mi piace

  15. ceciliagattullo ha detto:

    Non posso se non rimanere affascinata da queste foto. Le ombre. Magnifica proiezione di noi.

    Mi piace

  16. Silvia ha detto:

    Molto bella questa tua visione dell’ombra, davvero notevole! :)

    Mi piace

  17. Gemellone solare ha detto:

    Dalla foto sembra un posto inquietante, se lo scopre Pupi Avati ci fa un film!

    Mi piace

  18. pattykor122 ha detto:

    Interne ed esterne alle quali non si può sfuggire!

    Mi piace

  19. Ho avuto un attimo di smarrimento, sembra la foto profilo di un mio amico. E l’ombra è la sua.

    Mi piace

  20. Johira ha detto:

    La prima immagine mi ricorda Rorschach di Watchmen!
    Eccome se siamo noi, le nostre ombre!

    Mi piace

  21. fulvialuna1 ha detto:

    Anche. E le nostre sono più difficili da individuare rispetto a quelle degli altri.

    Mi piace

  22. tiZ ha detto:

    Sono dentro. . Ci seguono. Scappare è impossibile

    Mi piace

  23. domenicomortellaro ha detto:

    Hey bud, great one!
    The story is tasty itself!

    Mi piace

Fhtagn

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...