E si continua

Forse il ritmo del venerdí lo stiamo recuperando: ci sono ancora un po’ di cose da riprendere, la precisione con l’orario e la forza di mantenerci svegli e “lucidi”, ma se Cthulhu chiama, come resistere al suo Richiamo?


È calato il sipario – L’interrogatorio

Si inizia sempre cosí, ridendo…

Preoccupati e storditi dai recenti eventi, io e Lenny decidiamo di andare a cercare il Peter, il nostro capo, mentre Rose e Robert cercano di capire se e come sia morto questa volta il nostro amico: il fatto che siano apparsi due monoliti ci fa pensare che ci sia stato un doppio sacrificio, forse del ghast e di Robert? Dobbiamo scoprirlo.

Arriviamo di fronte alla casetta che avevamo concordato come punto d’incontro, da fuori sembra tutto in ordine, porte e finestre sbarrate come si conviene ad un appartamento disabitato. Entriamo, muovendo silenziosamente i piedi nell’acqua alle nostre caviglie, e veniamo accolti da un fastidioso, pungente, odore di putrefazione. Il guaio in questo buco di culo di isola è che non sai mai se stai sentendo una puzza recente, che deve metterti in allarme, oppure una puzza remota e quindi innocua. Iniziamo a fare pochi passi e sentiamo distintamente il tipico rumore della masticazione: qualcuno o qualcosa sta sgranocchiando voracemente dio solo sa cosa!
Estraiamo le pistole e ci muoviamo con circospezione, seguiamo l’odore e il rumore che, disgraziatamente coincidono. Ci sono due porte, dietro una di essa qualcuno sta divorando di gusto chissà quale prelibata “leccornia”, proviamo ad aprire quindi l’altra porta: di fronte a noi si spalanca l’orrore! Due nostri “colleghi” di congiura, o meglio i loro cadaveri, sono appesi per i piedi, per poterli dissanguare per bene. Il denso liquido rosso scuro si mescola all’acqua salmastra che sta invadendo l’isola, una macchia nera si propaga nella stanza e noi ci sbrighiamo a chiudere la porta per non dover sopportare ancora quell’orrenda visione.
Da una parte quel mostro, dall’altra i nostri amici, Peter manca all’appello… la nostra risposta a questo è solo una, il fuoco!


Le fiamme chiamano l’attenzione delle forze dell’ordine e noi ne approfittiamo per mescolarci alla folla accorsa per dare una mano e ricongiungerci con i nostri compagni: meglio tenerli d’occhio per evitare che accada altro a Robert.
Il capo della polizia riconosce me e Lenny e ci dice che Claire O’Bannion ci attende al ristorante, cosí ci facciamo accompagnare per non fare aspettare oltre la strega, consapevoli che dovremo rendere conto delle nostre ultime azioni.


Come previsto, la donna ci interroga sulle pietre che abbiamo nascosto e sullo strano comportamento di Lenny, che ha portato alla morte dell’uomo che tenevano prigioniero, l’ex tatuatore costretto a vergare sigilli e glifi di ogni tipo per conto di queste creature mostruose. Per fortuna la nostra faccia tosta e la bassa opinione che hanno di noi ci dà un po’ di tempo per decidere come comportarci. La morte è stata rimandata: Lenny verrà sorvegliato a stretto giro, probabilmente sarà morto prima di quanto immaginiamo, ma per il momento non ci sono legami tra noi e i cospiratori uccisi.

Abbiamo sempre gli stessi dubbi con un nuovo bivio, ora: dovremmo restituire qualche pietra per acquistare tempo o può essere troppo pericoloso? E in caso lo facessimo, non rischieremmo di essere troppo sospetti? D’altro canto non consegnare nulla potrebbe portarci a scenari in cui veniamo torturati finché non parliamo o venire tutti ammazzati come cani.
Le prossime scelte saranno quelle definitive!

Commento

Quando sai che oramai andrà tutto male.

Dopo tanto tempo, circa tre settimane, rischiavamo di non ricordare piú come si fossero svolti i fatti, ma per fortuna quelle scene sono rimaste ben impresse nelle nostre menti e siamo riusciti a sostenere l’interrogatorio contro la terribile strega.
La fine è vicina, temo veramente che i prossimi passi diranno come finisce l’avventura: presto e male o un po’ meno presto e peggio.

About ysingrinus

Mi sono accorto che non avevo scritto niente qui e cosí ho deciso di scrivere qualcosa.
Questa voce è stata pubblicata in Giochi da Tavolo e Giochi di Ruolo e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

20 Responses to E si continua

  1. liza ha detto:

    Mitici e coraggiosi!!!!! 😁😁😁😁

    "Mi piace"

  2. Conte Gracula ha detto:

    Non avete un falsario di pietre compiacente? :P

    "Mi piace"

Fhtagn

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.