Tutta l’America è continente

L’avventura originale del Richiamo di Cthulhu che sto “custodendo” sbarca in America del Sud, con un nuovo, l’ennesimo, inizio.


Gli occhi di Hastur – Bogotà

Il gruppo riparte, compatto e deciso!

Gli investigatori giunti in Colombia tramite il varco dimensionale si riorganizzano rapidamente: contattano la S.E.U. che fornisce un po’ di liquidi e manda altri “associati” per venire a capo della faccenda. Il professore Wenwhorth Avebury, attuale presidente della società, si è ripreso, non ha piú quel senso di oppressione che gli gravava sul petto ed è quindi piú intenzionato che mai ad andare a fondo nella faccenda.

L’occultista David Torque perde la compagnia dello psichiatra Jack Byron, troppo provato dagli eventi, ma viene affiancato da tre nuovi compagni di avventura: il medico legale Consuelo Hernandez, l’esorcista Colmac Walsh e il misterioso nonché taciturno Robert Raymond. Insieme vogliono seguire l’ultima traccia rimasta per scoprire la verità sul mistero che avvolge il delitto di Villa Carnby e, proprio per inseguire i movimenti del ricco uomo d’affari di Arkham ora si trovano cosí vicino all’equatore.

Carnby era un seguace del Culto della Luce, piccola setta esoterica che aveva preso piede negli ambienti che contano nel New England, ma ora sembra essere diventato piú che un semplice affiliato. Il Templo de la Luz a Bogotà sembra sia diretto proprio da lui, come se fosse divenuto il “jefe“.

C’è sempre un buon motivo per ridere.

Il Tempio si trova nella periferia estrema di Bogotà, ai margini della foresta da cui provengono anche alcune maestranze agli ordini del magnate statunitense: infatti l’attuale struttura è modesta e mal ammobiliata ma, proprio dirimpetto ad essa, un gruppo di operai sta costruendo un nuovo tempio, molto piú grande ed imponente. Proprio da questo cantiere giunge la prima “nota stonata”, un operaio disgraziatamente precipita dall’impalcatura riducendosi in un’orrida poltiglia di sangue carne ed ossa. Come se non bastasse, il poverino sembra essere precipitato una decina di metri di distanza dall’impalcatura e da un’altezza molto superiore a quella della struttura su cui stava lavorando. Il mistero si infittisce…


Riassuntino commentato

Gruppo di giocatori vecchi ma personaggi nuovi, nonostante la preparazione offline, i personaggi dovevano interagire un po’ tra loro per ambientarsi, per questo sembra sia accaduto poco. Poco che in realtà si collega ad avvenimenti passati e offre di nuovo diverse strade da seguire.
In ultimo devo considerare che il cambio quasi completo dei personaggi sembri segnare il passaggio da un “capitolo” all’altro della storia. Nell’introduzione abbiamo avuto il delitto nella villa, seguito dal rito nella Miskatonic University che ha portato alla sopravvivenza di un solo personaggio. Poi c’è stato il corpo centrale della storia, culminato nella serata a teatro che ha visto di nuovo la distruzione quasi completa del gruppo (chi non è morto era troppo ferito o debole di mente per continuare e ha preferito convincersi di aver risolto il problema ritirandosi). Ora, nella coda della storia, c’è quindi una nuova compagnia. Il tempo stringe, il cuore pulsante del mistero si trova a Bogotà o ad Arkham? Chi vivrà, se non sarà impazzito, saprà!

Fotografia fuorviante!

About ysingrinus

Mi sono accorto che non avevo scritto niente qui e cosí ho deciso di scrivere qualcosa.
Questa voce è stata pubblicata in Giochi da Tavolo e Giochi di Ruolo e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Fhtagn

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.