Cinematografici norreni

Fossi un autore di blogs in cerca di facili apprezzamenti mi metterei a parlare di serie televisive, attori, films e quant’altro potrei parlare di come vengono elaborati questi prodotti, le licenze poetiche, gli errori veri e propri… oppure potrei mettere una mia foto catchy in cui motteggio la “moda vichinga” come viene rielaborata dalla nostra società. Ma non sono quel tipo di autore di blogs io.

Una vecchia foto già usata per confutare tutto ciò che ho detto prima.

Ciò di cui voglio invece parlare è un piccolo romanzo di fantascienza, un buon caro vecchio Urania!

Il vichingo in technicolor di Harry Harrison

Una copertina di sicuro impatto!

Una scorrevole storia di fantascienza scritta alla fine degli anni ’60 che gioca sul cinema del decennio precedente.

Motore della storia è una macchina del tempo, chiamata vremetrone, da vreme, «la definizione serbo-croata per “tempo”», come viene scritto nel libro. Grazie a questa prodigiosa macchina, un regista quasi fallito riesce a girare il film della sua vita e a raddrizzare le sorti degli studios per cui lavora.

Ricco di paradossi temporali, ricercati dall’autore e sapientemente dosati, con la giusta leggerezza, la storia riesce a dare una chiara visione della circolarità del tempo, della sua natura atemporale. Niente accade se non perché l’abbiamo fatto accadere noi decidendo di fare accadere quella cosa anche solo per vedere se, e perché, è accaduta.

Se avete dei dubbi, leggete il libro e imparate un po’ di parole di norvegese antico!


Ho ampiamente scritto sui viaggi del tempo, da sempre, forse a causa del futuro, una delle mie piú grandi passioni. Vi invito a spulciare questa ricerca, per avere un po’ di idee confuse sulle mie idee confuse.

About ysingrinus

Mi sono accorto che non avevo scritto niente qui e cosí ho deciso di scrivere qualcosa.
Questa voce è stata pubblicata in Arte e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

27 Responses to Cinematografici norreni

  1. virtuos@mente ha detto:

    Lo compro subito. Non ho mai letto un libro di fantascienza sebbene l’abbia sempre desiderato per curiosità. Inizierò da questo e se andrà male le responsabilità sarà tua. 😝
    Grazie per l’incipit sempre divertentoso!! 😂😂😂

    "Mi piace"

  2. Conte Gracula ha detto:

    La sinossi mi aveva incuriosito, sembrava divertente, così l’ho preso mesi fa e adesso attende la lettura assieme a un altra quantità di libri (da alcuni anni mi sono fatto molto pigro, sto scivolando verso la parte di statistica di lettura dell’italiano medio, purtroppo, leggo poco e lentamente. Ora sto leggendo un vecchio Urania, Azazel: una raccolta di fantastici racconti fantastici di Asimov in cui lo scrittore conosce uno scroccone che gli racconta storie sul suo diavoletto personale che fa casini coi suoi poteri).

    "Mi piace"

Fhtagn

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.