Parlando, o del creare

Ogni volta che parliamo posizioniamo dei puntini nelle menti delle persone che ci ascoltano. Questi puntini, inizialmente posizionati in modo casuale, riescono a formare un disegno, come fossero stelle di una costellazione, fino poi a diventare dei veri e propri ammassi stellari, galassie e quant’altro.
Tanto è ininfluente una prima stella e rapidamente diventa chiaro e semplice quando ce ne stanno abbastanza da formare una forma stilizzata, quanto diventa difficile comprendersi quando le stelle diventano tante, non piú proiettate su un piano soltanto, bidimensionale, e diventano tridimensionali. Si raggiunge la profondità.
Allora ciò che prima era una semplice figura diventa qualcosa di incomprensibile o con cosí tante sfaccettature che ci fa sentire ridicoli per avere pensato che all’inizio fosse tutto cosí facile, che ci fossero eroi e divinità stilizzate, quando era solo una nostra proiezione.
Per parlare bisogna capirsi e piú si parla e piú è richiesto uno sforzo per potersi capire.
Per parlare bisogna essere in grado di farlo, bisogna volersi mettere alla prova.


      ***
     * * *
     *****
    *     *
    *     *
    *     *
    *     *
 ****      **** 
*    *    *    *
*    *    *    *
 ***       *** 

Ognuno ha la costellazione che si merita.

About ysingrinus

Mi sono accorto che non avevo scritto niente qui e cosí ho deciso di scrivere qualcosa.
Questa voce è stata pubblicata in Riflessioni e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

14 Responses to Parlando, o del creare

  1. virtuos@mente ha detto:

    Standing ovation!!! Mi ti co!!! E pensa che a me piace unire i puntini. 😂🤣😂🤣😂🤣

    "Mi piace"

  2. Sara Provasi ha detto:

    Spesso nella prima impressione intravedo già la figura che poi si creerà!

    "Mi piace"

  3. gianni ha detto:

    E qui non si può che citare il linguista svizzero Soussure, direi un post esaltante

    "Mi piace"

Fhtagn

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.