Risvegli

Questa mattina mi sono svegliato come tutte le altre mattine in cui mi sono svegliato, ma con una piccola differenza.
Non il classico colpo di genio che contraddistingue i miei risvegli, figlio del ristoratore sonno pregno di brillanti idee e novità, ma qualcosa che trascende il genio. Nietzsche potrebbe parlare dell’oltregenio parlando di me1, o almeno del me di questo momento che paradossalmente era il me di quel momento che poi è divenuto il me di questo momento, pur rimanendo sempre me stesso.
Geniale e piú che geniale pur non essendo mai geniale, essendo cosí sempre geniale, piú che geniale2.


Ho aperto gli occhi e subito ho capito che ero diverso, cioè ero come sempre sono stato, però diverso, consapevole. Conscio del mio ruolo, e soprattutto di quello altrui, nel mondo, mi sono alzato di scatto e, con voce stentorea e terribile ho gridato «IO SONO MANTISSA!», turbando inevitabilmente tutto il centro di Kuala Lumpur3, durante l’ora della rasatura dei genitali4.
Ho capito che è tutta una questione logaritmica e che se ci si impegna, ora che ho aperto la strada, anche gli ignavi inconsapevoli possono imparare ad essere mantisse. Sogno un mondo di mantisse con tutte le conseguenze che ne derivano5 quali il proliferare di pagine Facebooks dal titolo Chiamarsi mantissa senza evidenti meriti logaritmici6, parlando di Nepero e di logaritmi naturali, tutti con un regolo calcolatore nel taschino.
Tutto questo, pensate un po’, per via di un’intuizione, un pensiero fugace tra la mordiveglia ed il sonno, una parola che ha riecheggiato nella mia mente, perché ho scoperto di essere mantissa7!


  1. E in effetti l’ha fatto nel saggio “Ysingrinus ovvero geniale, troppo geniale“, se ben ricordate. 
  2. Cfr. “Della nascita di una stella danzante, danza classica però”, Arturo C. Sørensen, pp 248-264. 
  3. Una volta avrei messo un collegamento ipertestuale per arricchire la vostra conoscenza, ma oggi ho capito di essere mantissa e voi non vi meritate niente. Se sapete dove cercare, o per incredibile coincidenza sapete di che parlo, tanto meglio per voi, altrimenti siete dannati all’ignoranza. 
  4. Per tradizione bisogna usare un pugnale affilatissimo in legno d’acero canadese, la preparazione di tale utensile è davvero strabiliante, vi consiglio di documentarvi, per colmare, provare a farlo almeno, la vostra crassa ed insopportabile ignoranza. 
  5. Conseguenze che vi lascio immaginare a seconda della vostra preparazione scolastica. 
  6. Se qualcuno fa tale pagina avvisatemi. 
  7. Cos’è una mantissa? 

About ysingrinus

Mi sono accorto che non avevo scritto niente qui e cosí ho deciso di scrivere qualcosa.
Questa voce è stata pubblicata in Riflessioni e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

87 Responses to Risvegli

  1. Pendolante ha detto:

    Ecco, io al massimo mi sento mentina, ma solo dopo essermi lavata i denti

    Piace a 1 persona

  2. assistente42 ha detto:

    Come ebbi a dire in altri luogi, la nostra natura logaritmica ci fa apprezzare sempre meno la nostra crescita, che deve accelerare esponenzialmente per apparirci almeno lineare.

    Piace a 1 persona

  3. Conte Gracula ha detto:

    Io ho sempre avuto problemi con la matemagica, perciò la mantissa mi lascia perplesso. Ma di certo non mi metterò di traverso tra te e le tue epifanie: non sarà il 6 gennaio, ma comunque ne hai diritto!

    "Mi piace"

  4. Sara Provasi ha detto:

    Il saggio “Ysingrinus ovvero geniale, troppo geniale” si trova nelle librerie? Se no, provvedi!

    "Mi piace"

  5. Gintoki ha detto:

    L’ora della rasatura dei genitali è una pratica sacra, purtroppo l’Occidente dissacratore e annoiato in cerca di alternative new age alla propria squallida vita se ne è appropriato, ieri sera sono stato in un caffè vegano dove mi hanno proposto la rasatura dello scroto, ho rifiutato con sdegno quando ho visto che avevano un coltello di finto legno canadese.

    "Mi piace"

Fhtagn

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.