Sognando astri

Questa notte ho sognato che ero a scuola e dovevo essere interrogato. Contrariamente alla massa di bifolchi ignoranti, questo genere di sogni per me non sono ansioegeni anzi, sono sempre momenti molto buffi in cui accadono cose strampalate o irripetibili1.
Nel sogno in questione non c’erano elementi scabrosi, non evidenti almeno, ma c’era un argomento di cui si è parlato abbastanza in questi giorni: Plutone.
Recentemente il pianeta nano sembrerebbe sia solo una cometa, quindi rischierebbe di subire un ulteriore declassamento2, nonostante tutte le notizie affascinanti che di tanto in tanto ci arrivano3. Questo ha stimolato la mia fantasia generando un noioso sogno in cui mi sono ritrovato in un’aula scolastica con una folla di sconosciuti che nel sogno erano tutti noi, potrebbero esserci state delle persone che conosco veramente ma questo poco importa, con una giovane professoressa che decideva di interrogare sul declassando di cui sopra.
La professoressa chiama un ragazzo che inizia a parlare, io seraficamente, mentre penso che voglio sviare il discorso parlando dell’influenza pop del pianeta, del suo utilizzo nella fantascienza, nella mitologia e via dicendo, decido di aprire il libro di geografia astronomica per sapere almeno le cose basilari che ignoro.

  • Distanza
  • Diametro
  • Rotazione
  • Rivoluzione
  • Magnitudo
  • Scoperta

Convinto che con questi dati, mescolati alla fuffa che voglio raccontare posso parlare per tutta l’ora, gigioneggio invece di aprire il libro e sapere finalmente quello che devo sapere. Con serafica sicurezza, chiudo gli occhi pensando che ho l’interrogazione, pur non sapendo nulla di nulla, in pugno.
Purtroppo mi sono svegliato prima di essere riuscito ad aprire il libro, dimostrando ancora una volta che non si può studiare in sogno, o almeno che è molto difficile.


Dovrò aprire un testo nel periodo di veglia per sapere queste cose che ora credo siano da sapere. Peccato perché avrei potuto ottimizzare il mio tempo.


Continuo a segnalare la pagina Facebook del blog, in cui forse di tanto in tanto potrei inserire dei contenuti specifici per quella piattaforma, oltre a condividere quello che scrivo qua sopra.


  1. Ma questo è un altro sogno. 
  2. Non che Plutone se ne curi di come viene classificato. 
  3. O forse proprio grazie ad esse! 
Annunci

About ysingrinus

Mi sono accorto che non avevo scritto niente qui e cosí ho deciso di scrivere qualcosa.
Questa voce è stata pubblicata in Riflessioni e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

44 Responses to Sognando astri

  1. Sara Provasi ha detto:

    Povero Plutone… per me se è considerato un pianeta per le guerriere Sailor, sarà sempre lo stesso un pianeta! 😁
    Anch’io sogno spesso di essere al liceo, e ogni volta la scuola è un ambiente enorme e deformato!

    Piace a 1 persona

  2. Judith ha detto:

    Ai tempi dell’università in sogno studiavo tantissimo. Peccato poi mi svegliassi sperimentando la sensazione tabula rasa ..

    Mi piace

  3. Conte Gracula ha detto:

    Ysi, forse lo sai già, ma è morto Harlan Ellison :(

    Mi piace

Fhtagn

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.