Di finzioni e riflessioni, o sulla partenza

Preparandomi per la partenza.
Durante questi momenti faccio finta di riflettere perché cosí le persone possono pensare che rifletto molto, anche se faccio finta, ma loro non lo sanno: pensano che faccio i bagagli e rifletto mentre io faccio solo finta perché, appunto faccio finta ma loro non lo sanno.
Alle volte penso che loro possano fingere di non sapere e di pensare che rifletto, trovandomi di colpo a riflettere rendendo cosí vana la mia finzione e facendomi, involontariamente, fingere di fingere perché fingo di fingere di riflettere mentre penso di fingere di riflettere mentre gli altri riflettono sulle mie riflessioni non sapendo che fingo, che poi fingo che fingo; o fingono di riflettere sulle mie riflessioni non sapendo che fingo, che poi, di nuovo, fingo che fingo.
Quanta fatica comportano le riflessioni e le finzioni. E le riflessioni sulle riflessioni e sulle finzioni; e le finzioni sulle riflessioni sulle finzioni e sulle finzioni sulle riflessioni, siano queste sulle finzioni o sulle riflessioni.

Per fortuna fra poco potrò dedicarmi al mio passatempo rilassante preferito: dormire mentre guido: dopo tanta finzione e tanta riflessione, niente ti rimette al mondo come la guida da addormentato!


Questo mio, vuole essere un piccolo ed innocente esperimento sociale. O forse lo è voluto essere ed ora non lo è piú1.
Devo inoltre ammettere che ciò che piú mi piace dei miei articoli sono sempre i miei titoli. Mi titolo in grado di scrivere i titoli dei miei titoli!


  1. Non disperare lettore, non sei una cavia, non ti considero tanto. 
Annunci

About ysingrinus

Mi sono accorto che non avevo scritto niente qui e cosí ho deciso di scrivere qualcosa.
Questa voce è stata pubblicata in Riflessioni e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

33 Responses to Di finzioni e riflessioni, o sulla partenza

  1. PindaricaMente ha detto:

    E dimmi dimmi, caro titolista, dove te ne vai di bello?

    Mi piace

  2. le hérisson ha detto:

    la nota mi ha tranquillizzata . merci

    Mi piace

  3. Francesca ha detto:

    Che bello, dopo tanto faticare o fingere di faticare, fare ciò che si ama di più! la guida da addormentati è un piacere della vita sottovalutato, chissà perché. Comunque gioisci pure e sappi che sei più che titolato per scrivere i titoli, dovrebbero intitolarti una strada, anzi, due strade per il valore dimostrato in questa disciplina! strade dove sia obbligatorio guidare addormentati, ovviamente.

    Mi piace

  4. mollymelone17 ha detto:

    ma se non si parte di venere e di marte, non si può nemmeno riflettere?

    Mi piace

  5. Judith ha detto:

    Mai pensato di fare un titolo sui titoli e un articolo sui titoli dei titoli che abbia per titolo il titolo sui titoli e un articolo augli articoli che abbia un articolo per titolo. Potrebbe essere un articolo semplice o articolato. A tua scelta.

    Mi piace

Fhtagn

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.