Ricordi ancestrali

Vorrei ritornare ai bei tempi che furono, quando anche solo l’idea di un plesiosauro riusciva a terrorizzarmi.
Nei bassi fondali, questi colossi lunghi piú di dieci metri, con il collo lungo e la testa piccola, avanzando sulle zampe pinnate, in cerca di prede.
Tra il fango e gli scogli, silenziosi e letali, i plesiosauri aspettano, tirano fuori solo la testa, come un letale telescopio, cercando l’incauta preda che osa sfidare la sorte immergendosi in quelle acque nere sotto la tempesta giurassica.


Non capisco come possano non terrorizzare i plesiosauri. Anche se estinti.
Spettri di dinosauri vecchi di centinaia di milioni di anni.
Non dormirò mai piú al solo pensiero.

Annunci

About ysingrinus

Mi sono accorto che non avevo scritto niente qui e cosí ho deciso di scrivere qualcosa.
Questa voce è stata pubblicata in Riflessioni e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

71 Responses to Ricordi ancestrali

  1. giomag59 ha detto:

    Ho sempre immaginato i plesiosauri come dei bonaccioni, al contrario dei tirannosauri. Nel museo di scienze naturali a Milano c’è uno scheletro di plesiosauro, sei andato a vederlo?
    E’ molto bello.

    Mi piace

  2. Conte Gracula ha detto:

    E gli spettri di quegli esseri, oggi, infestano i serbatoi delle nostre auto!

    Piace a 1 persona

  3. Firstime In Boston ha detto:

    questa mattina con un’amica parlavamo del Varano. È una bestia che mi ha sempre affascinato e spaventato. Dovresti disegnarlo (già morto possibilmente)

    Mi piace

  4. gianni ha detto:

    Tempi in cui la tua innocenza era ancora tale… eh…

    Mi piace

  5. mollymelone17 ha detto:

    Ora non dormirò nemmeno io… partita a carte?

    Mi piace

  6. Visti razionalmente dovrebbero essere esseri piscivori, poco adatti a predare altro. La mia teoria però è che lancino atracchi piscivori, soprattutto dopo l’estinzione che li avrà pur fatti incazzare come vespe

    Mi piace

  7. vetrocolato ha detto:

    Io ho almeno due o tre plesiosauri nascosti in camera da letto, e anche uno che adora insinuarsi nei meandri della mia borsa. All’inizio mi intimorivano, ma ci ho fatto l’abitudine. Ci vuole polso!

    Mi piace

Fhtagn

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.