A domanda rispondiamo

Riprende la rubrica di aiuto/consulto che curo su questo blog con la straordinaria, quanto eclatante partecipanzione del Professore Vincenzo Rubens, il quale si mostra, nei limiti del possibile, sempre entusiasta all’idea di potervi dare una mano.

Ciao Ysingrinus, anche se sono una tua storica frequentatrice non sono ancora pronta per parlare scopertamente di questo mio “problema”. Però credo che la tua opinione e quella del Professore Vincenzo possano servire anche ad altre donne. Come sai dalle nostre chats sono sposata da alcuni anni, ci siamo scambiati confessioni abbastanza intime ma una cosa fino ad oggi te l’ho taciuta perché mi provocava un po’ di imbarazzo… vorrei che mio marito facesse una cosa mentre facciamo l’amore… Una cosa piccola piccola ma forse un po’ troppo fuori dagli schemi. Forse ne avrai sentito parlare, si tratta della piss penetration cioè quando un partner fa pipì mentre penetra l’altro. Questa perversione mi stuzzica fin da ragazza, ci penso sempre ma ho paura che se dico al mio uomo di pisciarmi dentro pensi che sono pazza o peggio, una zozza e finisca per scappare. Mi eccita tantissimo e mi piacerebbe anche nel sesso anale. Sento che il mio desiderio cala se non appagato e ormai mi disinteresso al sesso, lo faccio solo per mio marito perché lo amo ma lui sente che c’è qualcosa che non va. Lui però è molto legato ai principi morali perché ha i voti minori ed è timoroso di affrontare l’argomento. Se hai un consiglio per la tua amica te ne sarò grata, sono un po’ scoraggiata. Un bacione D.

Mi permetto il lusso di pubblicare prima la mia risposta e solo dopo quella dell’illustre non per mancanza di rispetto o presunti valori gerarchici, bensí solo perché D. la conosco molto bene e ci tengo a dirle la mia quasi piú come amico che come esperto.

Cara D. io credo sia naturalissimo avere voglia di cambiare e sperimentare. Capisco anche che il desiderio possa venire meno in anni di relazioni e rapporti.
Però devi avere il coraggio di parlarne e con il tuo compagno di vita e con altri, come stai facendo adesso. Fatto bene a parlarne con noi, il Professore ti darà sicuramente una risposta chiara netta e decisa, di meglio non potrai trovare ma, per il futuro, ti inviterei ad essere piú aperta e portata al dialogo anche con altri.
Concludo dicendoti che potresti provare tu ad orinare sul o dentro il tuo uomo, magari con l’ausilio di un imbuto: potrebbe essere un buon punto di partenza.


La parola a Rubens.

Cara Signora, lasci che il suo Rubens la aiuti nella recherche de la felicité. Se avremo mai occasione di incontrarci, abbia la cortesia di chiamarmi semplicemente Professor Vincenzo, o anche solo Prof. (non si azzardi però ad omettere il titolo accademico). Ad una donna della sua sensibilità anche il docente più autorevole deve concedere il privilegio dell’intimità.
Veniamo al suo problema. Innanzi tutto le chiedo la misura del seno ed una fotografia, voglia cortesemente recapitarmeli anche tramite Jsingynus (bravissimo ragazzo, ma non perda tempo con lui).
Si fidi, lei si è rivolta ad un professionista riconosciuto. Un esperto che necessita di dettagli per esprimere al più alto grado la propria scienza.
In attesa di poter valutare con il dovuto approfondimento le criticità della sua vita sessuale, anche con visite presso il mio studio, la mia prima analisi è che lei cerca di mettere in crisi suo marito perché insoddisfatta da lui. Mi perdoni la brutalità, ma lei ha una meravigliosa relazione con un coglione. In che modo i voti, e per giunta minori, potrebbero mai inibire la sessualità di un uomo? Si figuri che io sono anche Cardinale, le saranno noti i miei studi sull’accoppiamento mistico!
In secondo luogo, non accetti mai l’anal pissing da un uomo che non abbia esami delle urine perfetti. Per inciso, le mie analisi hanno vinto diversi premi presso le migliori cliniche urologiche.

I miei galanti omaggi,

Prof. Vincenzo Rubens

Annunci

About ysingrinus

Mi sono accorto che non avevo scritto niente qui e cosí ho deciso di scrivere qualcosa.
Questa voce è stata pubblicata in Arte, Attualità, Collaborazioni e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

49 Responses to A domanda rispondiamo

  1. Un argomento di cui incredibilmente non si parla. Interessantissimo articolo, risposta e valore culturale. Grazie a tutti e 3!

    Mi piace

  2. Conte Gracula ha detto:

    Non so se sia possibile avere un’erezione e urinare nello stesso tempo, devo ammettere la mia ignoranza!
    Queste sono conoscenze proibite da Al Azif!

    Mi piace

  3. giomag59 ha detto:

    Dissento umilmente dal dottore ed appoggio la tua soluzione dell’imbuto! Difatti, come dice il saggio siciliano, Futtiri addritta e caminari nda rina portanu l’omu a la ruvina, e il terzo motivo di rovina era pisciare a cazzurittu, ma quello forse non era siciliano, per cui io pur non avendo preso i voti minori ne maggiori me ne astengo.

    Mi piace

  4. mollymelone17 ha detto:

    non vorrei essere irrispettosa, ma traspare un nebuloso secondo fine nella risposta del Professore che certo, sparlando del marito di D. ha pisciato clamorosamente fuori (scusa l’uso gergale in contesto scientifico, ma mi pareva qui appropriato). La tua schietta risposta, sebbene non professionale è molto pragmatica è in fine ottima. Io sono a favore delle pratiche di pissing anche e soprattutto per chi ha preso i voti (pure minori)

    Mi piace

  5. Johnny Cornerhouse ha detto:

    Io credo l’illustre professore abbia ragione: gli accertamenti clinici sono doverosi che non si sa mai. Ah quant’è preparato. È un onore poter leggerlo.

    Mi piace

  6. assistente42 ha detto:

    Ribadisco ciò che ho già esternato: non si può mingere con una copiosa erezione in corso.

    Liked by 1 persona

  7. Cose da V ha detto:

    Mi verrebbe da dire una cosa a cui non credo manco io, forse. La monogamia è un’invenzione un po’ stupida.

    Mi piace

  8. Stanotte, mentre guidavo il taxi, ho ripensato al quesito posto da D. e alla risposta di Rubens, e ho riflettuto che, pur nella sua crudezza, il Professore a mio avviso ha centrato un punto: se in una relazione consolidata e nel complesso piena ti focalizzi sulle poche o sull’unica nota stonata, forse inconsciamente stai davvero cercando un punto di crisi. In senso distruttivo, voglio dire. Magari non vuoi che realmente che ti si pisci in culo, forse vuoi solo troncare e cerchi un motivo per farlo. Davvero un po’ di urina nell’intestino è così importante a fronte di una vita insieme? Ho i miei dubbi.
    Chiedo scusa a D. se non è questo il caso, del resto non la conosco e ho proseguito il ragionamento in astratto, forse con tono troppo polemico. Mi scusi ancora se è così.

    Mi piace

    • ysingrinus ha detto:

      Sono sicuro che capirà. Il contesto è importante e tu puoi avere ragione in linea di massima. Però io ci ho parlato a lungo e sono giunto alla conclusione che potrebbe non essere questo il caso. L’orina rettale ha, difatti, rinomate proprietà terapeutiche, come ci fa capire anche il Rubens, e D. ne avrebbe davvero bisogno. Qui non è solo una “semplice” pisciata presa in considerazione, è proprio la cura verso l’altro.

      Mi piace

      • Grazie per la contestualizzazione. Ripeto, il mio era un discorso teorico allargato, prendeva solo lo spunto dalla storia di D.
        Insomma sono andato fuori tema. Vero è che Rubens ha scritto anche di orinoterapia e credo sia pure orinoterapeuta. Io però, se permetti, continuo a lambire il deretano del mio golden retriever, razza un po’ demodé ma dall’effetto terapeutico straordinario.

        Mi piace

        • ysingrinus ha detto:

          Sarà un po’ fuori moda ma il risultato almeno è sicuro. Fai bene in effetti.
          Sí avevo capito che parlavi in generale ma ho avuto timore che D., presa dai suoi problemi potesse non percepire questa sfumatura ed ho preferito chiarire, anche a costo di diventare pedante, per evitare spiacevoli incomprensioni.

          Mi piace

  9. gianni ha detto:

    L’importanza di mangiare asparagi!

    Mi piace

Fhtagn

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...