Una centaura testimonianza

Da rinomato latore di realtà1 quale io sono, non posso fare a meno di ignorare l’appello del mio caro amico, il sempreverde assistente42 che per sua richiesta non manterrò celato: prendiamolo come un suo allegro saluto!
Cambierò il teatro degli eventi di questa sua testimonianza, cercando di mantenere coerente, al tempo stesso lo spirito dell’ambientazione.
Avviso che, per amore di cronaca ed ostilità verso la censura non ho alterato nessuna parte del seguente testo, escludendo ovviamente i luoghi, quindi vi invito a non scandalizzarvi troppo per il linguaggio crudo2.
Questa è la realtà, non scappate di fronte ad essa!


Una giornata illuminante, perché ho capito una cosa.
Giro in moto dalla mattina al tramonto. La moto è bella perché trasforma dinosauri morti in sorrisi, specie se in buona compagnia.
Si fa una certa e, col tramonto alle spalle, faccio rotta per casa, dove mi aspettano le mie bimbe.
Entro in città ed era andato tutto a meraviglia fino a quel momento, quando, all’altezza di una rotonda, la municipale blocca il traffico: una processione, di quelle coi cristi e le madonne, si frappone fra me e la mia meta.
Raggiunta la testa della colonna, un vigile dentro la safety car mi dice di avanzare ma di non superarlo, per non infastidire la processione.
– “Scusi, ma non dovrebbero occupare solo metà della strada?”
Espressione dubbiosa alla tirolese del mio interlocutore. Insisto.
– “Ne sono abbastanza sicuro. Credo proprio dovrebbero farsi da parte”
– “Eh, lo so, ma il parroco li ha disposti così”.
“Il parroco stocazzo”, pensai. Ma stavo parlando con un pubblico ufficiale. Tradussi in italiano corrente:
– “In un paese civile e laico non avrebbe dovuto né potuto”
Il mio nuovo amico a quel punto:
– “Che ci vuol fare, è Poggibonsi. Ma secondo me può superare la processione a destra, chiedendo perme…”
Non fa in tempo a finire che metto in moto e inizio a farmi strada con cattive maniere e sgasando tantissimo, i miei scarichi come le trombe dell’inferno. Non sono più sicuro siano tanto road legal, ma non mi importa più. La gente mi guarda come se mi stessi pulendo le terga con la veste del Cristo e la cosa mi soddisfa.
Guadagnata la libertà sgommando laicamente, in un paio di minuti raggiungo casa.
Cosa ho imparato, ordunque?
Ho capito che i bestemmiatori hanno sempre sbagliato bersaglio. Perché non è porco Dio () e non è porca la Madonna ().
I porci siete voi.

(*): Or lack thereof


La parte finale, quella che potrebbe far saltare la mosca al naso a molti è, secondo me la piú importante, la piú istruttiva, anche se tutto il testo in realtà ci dice molto.


  1. A latere3
  2. E l’inglese4
  3. Qualsiasi cosa voglia dire. 
  4. Ovviamente nessuno sa il significato di quest’appunto inglese. 
Annunci

About ysingrinus

Mi sono accorto che non avevo scritto niente qui e cosí ho deciso di scrivere qualcosa.
Questa voce è stata pubblicata in Attualità e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

81 Responses to Una centaura testimonianza

  1. assistente42 ha detto:

    Grazie per lo spazio concessomi e saluti ai nostri lettori

    Mi piace

  2. Liza ha detto:

    Finalmente la cruda Verita’.
    Un complimento ammirato
    al centauro

    Liked by 1 persona

  3. Sono laicamente infastidito dalle processioni di ciclisti che occupano la strada. È una specie di religione nuova, ma non troppo: l’esclusione femminile sembra mantenuta, così come la presenza di strani copricapi.
    Non è tanto per l’occupazione che mi turbo, quanto per l’arroganza dell’atteggiamento. O per i vestiti bruttissimi che mettono. Non so, è difficile capire dove può arrivare la tolleranza.

    Liked by 1 persona

  4. Conte Gracula ha detto:

    Da credente alla mia maniera, non posso che essere d’accordo: per quanto le dottrine possano essere fallate, il vero problema sono certi sedicenti credenti.
    Tanto più che la religione cattolica, nel suo credo, impone il rispetto di leggi e regole secolari, ché non si può sempre fare Dio vs Cesare.

    Mi piace

  5. gianni ha detto:

    Ah la cara Toscana…

    Mi piace

  6. mollymelone17 ha detto:

    Ma indossava un adeguato travestimento da supereroe, con calzamaglia sexy e tutina aderente, o ha svelato la sua identità? uomo, sei il mio eroe, sappilo!

    Mi piace

  7. Johnny Cornerhouse ha detto:

    Cotanta verità meriterebbe più spazio. Detto ciò credo che il parroco stocazzo sia una persona a modo…

    Mi piace

  8. rachelgazometro ha detto:

    Ecco, avevo saltato la lettura di questo preziosissimo post!

    Liked by 1 persona

Fhtagn

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...