Naturalezza femminile

In questi giorni non si parla d’altro che d’un argomento a me tanto caro.
Caro e perché sono un luminare in questione e perché da sempre, sono un sommo esteta1.
Dovete sapere, o voi ignorantoni2, che le donne, altresí chiamate femmine vanno soggette, nel periodo fertile3 della loro vita, a periodiche perdite di sangue dal loro apparato riproduttivo. Questo susseguirsi di perdite è comunemente chiamato ciclo mestruale4. Le cosidette perdite, si potrebbe parlare di flusso ma poi il volgo si spaventa, sono caratterizzate da diversi particolari, tipo odore piú o meno gradevole e lenzuola piú o meno sporche.
La femmina5, sciocca donnetta che non è altra, si fa abbindolare dal mondo della pubblicità ed inizia a rifiutare la sua naturale beltà. Cerca quindi panni adsorbenti per raccogliere le perdite sanguigne. Infila spugnotte adsorbenti dentro il suo corpo allo stesso modo e, dulcis in fundo, arriva a posizionare delle piccole ciotole in silicone, sempre dove metteva le sue spugnette6.
Io, personalmente, e lo dico da magister vulvae seguo un’altra corrente di pensiero, quella piú naturale e corretta: quello della SBRODOLONA.
La femmina non ha alcun motivo di raccogliere e trattenere il suo sangue, deve, anzi lasciar colare, con il tempo necessario, lungo le cosce e le natiche ogni singola goccia mestruale.
Infatti, come ben sanno quelli che hanno fatto le scuole alte, il sangue mestruale è ricco di nutrienti essenziali per la pelle e per guarire l’alopecia, quindi raccoglierlo per evitarne il contatto è qualcosa di incredibilmente sbagliato7!

<

p class=”footnotes”>


  1. Come ben sa chi sa. 
  2. Ignorantoni sí! 
  3. Ah! 
  4. Il popolino, essendo popolino, ovviamente chiama «ciclo» la singola perdita e non l’insieme complessivo delle perdite. 
  5. Si ricordi che avevo prima specificato che avrei chiamato femmine le donne
  6. cfr. articolo precedente che non cerco perché troppo sbatti. 
  7. Per motivi analoghi ma differenti, le femmine dovrebbero sbrodolarsi anche quando pisciano. 
Annunci

About ysingrinus

Mi sono accorto che non avevo scritto niente qui e cosí ho deciso di scrivere qualcosa.
Questa voce è stata pubblicata in Attualità e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

29 Responses to Naturalezza femminile

  1. Assurda la motivazione igienica della raccolta del liquido con pannolini assorbenti. La scienza ha dimostrato che ciò che esce, lo fa perché deve uscire. Oggi non sappiamo più convivere con l’idea del sangua. E poi ci sorbiamo infiniti franchyses sui vampiri. Ma come cazzo stiamo?

    Mi piace

  2. Liza ha detto:

    Non so’ se ridere o cercarti per poi sollevarti dal suolo appoggiando con cattiveria estrema il mio piede aul tuo deretano 😑😑😑

    Mi piace

  3. Liza ha detto:

    …ci devo dormire su’..

    Mi piace

  4. Cose da V ha detto:

    C’è un modo elegante per raccoglierlo: la coppetta. Lì vedi proprio come si presenta, senza filtri, senza inganno. Certo, non c’è la poesia di farlo scorrere, siamo ancora troppo pudiche, ma almeno la soddisfazione di dargli un’occhiatina prima di gettarlo nel cesso…

    Mi piace

    • ysingrinus ha detto:

      Ne ho parlato anche qui, oltre che in quell’articolo che non ho citato perché troppo sbatti.
      Eccolo il problema: gettarlo nel cesso.
      Per questo la SBRODOLONA è preferita dai maschi: lei sa come si fa.

      Mi piace

Fhtagn

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...