Sulla bellezza o dello scorrere del tempo

In molti si interrogano su cosa sia la bellezza, su quali siano i canoni di riferimento e, soprattutto, se questi presunti canoni possano essere universali: validi cioè, in ogni epoca ed in ogni contesto sociale.
La risposta in realtà è molto piú semplice di quanto non si creda. Semplice non vuol dire per forza di facile accesso.
Infatti finché non è arrivato il mondo del web nelle nostre vite, e finché questo mondo non è riuscito ad invecchiare a sufficienza, non c’era neanche il modo di immaginare il canone universale che per millenni l’umanità ha ricercato.

Cosa c’è, infatti, di piú bello di una pagina web desolata, vuota o abbandonata? Uno spazio virtuale mantenuto a bella posta scarno, con poco traffico visibile, per cristallizzare il tempo è quanto di piú struggentemente bello si possa trovare. Vedere le ore, i minuti, spesi male, con noncuranza e sciatteria, stampati nel tempo, come in un blocco di grafite, ignorando lo scorrere delle ere, annullando il tempo, è quanto di piú vicino alla Visione del Sacro possa esserci.

La bellezza è questo: la desolazione senza tempo.
Il vuoto assoluto.
L’assenza di tutto.

Annunci

About ysingrinus

Mi sono accorto che non avevo scritto niente qui e cosí ho deciso di scrivere qualcosa.
Questa voce è stata pubblicata in Riflessioni e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

35 Responses to Sulla bellezza o dello scorrere del tempo

  1. La bellezza come vuoto e non come pieno credo sia un concetto parecchio orientale (e lo dico con cognizione: ho letto tantissime citazioni sul tema, almeno 10!)

    Mi piace

  2. silviatico ha detto:

    … E leggerci il sacro nella decadenza!… Poesia, senz’altro poesia…

    Liked by 1 persona

  3. Myspace ci ha dato sia la conoscenza dello splendore, sia lo splendore della decadenza. Oggi, esso è un cimitero di meraviglie abbandonate. Tra cui la mia pagina Mjspace.

    Mi piace

  4. PindaricaMente ha detto:

    La mancanza di difetti nella bellezza non è di per sé un difetto? 😊

    Mi piace

  5. Il bello non ha bisogno d’altro che di se stesso, per questo il meno è più e dunque il niente è il massimo della bellezza!

    Mi piace

  6. Conte Gracula ha detto:

    Questo livello di bellezza è talmente elevato, che molti avrebbero il terrore di raggiungerlo.
    Come se fosse una scelta propria… :P

    Mi piace

  7. ivano f ha detto:

    Scusa se contribuisco a deturpare la parte bella del tuo blog aggiungendovi un commento. Per limitare il danno faccio in modo che sia almeno vuoto di significato.

    Mi piace

  8. ceciliagattullo ha detto:

    Mi trovi perfettamente d’accordo

    Mi piace

Fhtagn

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...