Riflessioni intelligenti

Ho voglia di condividere con voi uno stralcio dell’illuminante discorso del professore Sørensen all’accademia femminile di Uppsala per l’inaugurazione del passato anno accademico.

«Nulla si crea, nulla si dsitrugge, si dice negli ambienti colti e tra il popolino, con la convinzione di star affermando una verità assoluta, di quelle che fanno sentire colti ed intelligenti, senza aver letto una riga nella propria vita. Un’affermazione che tutti conoscono ma che tutti rivestono con un manto di autorità e sapienza; ebbene cosa si può rispondere a questi araldi dell’ignoranza colta, a questi paladini della stronzata facile?
Bene, la risposta è assai piú semplice di quello che pensiamo. È sufficiente sorridere, incrociare le braccia sul petto e, fissando negli occhi questi perfetti imbelli, porre una semplicissima domanda: “E la diarrea allora?”».

Arturo Cesare Sørensen

Annunci

About ysingrinus

Mi sono accorto che non avevo scritto niente qui e cosí ho deciso di scrivere qualcosa.
Questa voce è stata pubblicata in Polemica, Riflessioni e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

21 Responses to Riflessioni intelligenti

  1. Gintoki ha detto:

    Quanto avrei voluto un professore così!

    E se non l’ho avuto, ora so perché: lavora all’accademia femminile!

    Mi piace

  2. Zeus ha detto:

    Risposta che solo un grande può dare.
    Al che mi viene quel vecchio adagio che posso riassumere così.

    Uomo va dal medico e gli dice:
    “Dottore, posso fare il bagno con la diarrea?”
    Il dottore, uomo colto e forbito, gli risponde:
    “Se ne fa abbastanza”.

    Liked by 3 people

  3. silviatico ha detto:

    Perchè bisogna anche sorridere? Non si può mimare l’atto, magari emettendo un grugnito di soddisfazione? Sarebbe ancora meglio espressione di un ritorno alle origini, all’archetipicità della cosa molle ed informe, prima che si arrivasse dalla fase anale a quella orale…

    Mi piace

  4. le hérisson ha detto:

    Lei è inarrestabile. Ti lascia un senso di vuoto dentro

    Mi piace

  5. gianni ha detto:

    Che teorema di merda … :)

    Mi piace

  6. Firstime In Boston ha detto:

    Essendo maltollerante al lattosio non posso non applaudire a queste parole.
    Inoltre, dovresti aggiungere come nota che tecnicamente si definisce “diarrea” quando si defeca più di 2 volte a dì. La consistenza infatti non è parte della definizione.

    Mi piace

Fhtagn

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...