Il mostro della laguna nera

Resomi conto che non si può far affidamento se non sul mostro della laguna nera, ho pensato di riprodurlo con i miei soliti acquerellacci, pensando però, e di conseguenza dedicandolo, ad una vecchia passione: Creature from the black leather lagoon dei Cramps


Per questo motivo, come strappo alla regola, oggi condivido anche il video ispiratore.

Annunci

About ysingrinus

Mi sono accorto che non avevo scritto niente qui e cosí ho deciso di scrivere qualcosa.
Questa voce è stata pubblicata in Arte e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

47 Responses to Il mostro della laguna nera

  1. beebeep74 ha detto:

    il livello mi pare stia sprofondando nella laguna

    Mi piace

  2. Gintoki ha detto:

    L’altro giorno stavo pensando ai Cramps pensando a una ragazza nuda che cade dalle scale al museo.

    Ero in un museo infatti, ma nessuno era caduto dalle scale. Però c’era un’opera con una ragazza nuda. Anzi, due ragazze nude: nel primo video due nerboruti omacci la gettavano in un rettangolo nero che la inghottiva, in un altro le mangiava una baguetta che poi ricompariva tra le gambe e lei la riprendeva e mangiava.

    E niente, tutto questo nudismo che non avevo compreso alla fine mi aveva fatto venire voglia di gettarmi dalle scale.

    Mi piace

  3. kalosf ha detto:

    Ok. Poteva bastare il mostro.

    Liked by 1 persona

  4. pornoscintille ha detto:

    Con dei simili ispiratori, ora mi spiego la tua bravura! :-))

    Liked by 1 persona

  5. Zeus ha detto:

    I Cramps.
    Anubi.
    I Cramps.

    Mi piace

  6. m3mango ha detto:

    Pauuuuuura! Però il mostro è carino.

    Mi piace

  7. silviatico ha detto:

    Mi pare leggermente esagitato il mostro… Troppi ormoni?…
    Un caro saluto…

    Mi piace

  8. ivano f ha detto:

    Canzone e video sono inquietanti :o Il tuo mostro sembra quasi gioioso (che, ok, non significa automaticamente che sia una buona notizia per chi lo incontra)

    Mi piace

  9. Cose da V ha detto:

    Bello!!! Speriamo che si mangi tutti i bambini rognosi!

    Mi piace

  10. fulvialuna1 ha detto:

    Prima le macchie, poi i mostri…periodo di fantasie…

    Mi piace

  11. gigifaggella ha detto:

    Passi il mostro della laguna nera…ma la musica di questi Crampi proprio non mi fa digerire… :) Ciao vecchia ciabatta… :)

    Mi piace

  12. Chi non è stato profondamente influenzato dai Cramps? Moltissimi, quasi tutti, ma non io e sicuramente non tu. C’è tutto uno stile di vita e una visione nell’opera dei Cramps, e non si faccia ora della facile ironia sui tacchi a spillo o sulla biancheria intima virtuale (io, poi, non indosso né i tacchi, né la biancheria intima).
    Quello che volevo dire, però, è che il disegno è anche un degnissimo omaggio a questo meraviglioso immaginario.

    Mi piace

  13. Rubens escluso, ma è l’eccezione che conferma la regola (proverbio che non ho mai davvero capito)

    Mi piace

  14. ceciliagattullo ha detto:

    Il mostro é diventato laguna, oppure é viceversa.
    Il video, beh, sono i Cramps, e lui ha delle bellissime gambe

    Mi piace

Fhtagn

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...