Le mie confessioni; sesta parte

È passato qualche giorno dall’ultima confessione fatta e stavo quasi pensando di non pubblicarne piú altre, però è successo qualcosa che potrebbe riscattare completamente la mia persona. Ho scritto solo di fatti tristi e sfortunati, sono diventato una macchietta in una manciata di righe. Sono stato non creduto e deriso per le mie numerose disavventure sessuali e sentimentali.
Non voglio dire altro, solo raccontare quello che è successo.

Ieri, il 17 febbraio 2016, sono andato a bere una birra in un locale vicino casa. Avendo avuto una serie di giornate molto piene, avevo solo voglia di bere una birraccia qualsiasi, fare due passi ed andare a dormire. L’imprevisto, però, era dietro l’angolo, o meglio al bancone.
Quando esco da solo ho il vizio, nonché il piacere, di consumare al bancone e cosí, automaticamente ho puntato proprio verso le spine e mi sono diretto al primo posto libero. Affianco a me c’era una ragazza sulla venticinquina, suppongo, capelli neri lisci, un trucco ben visibile ma non volgare ed un piercing, a cerchietto, sul labbro inferiore.
Mi accomodo sullo sgabello e lei, guardandomi divertita, mi passa una mano tra i capelli lunghi e disordinati, che per fortuna non ho poi tagliato ieri, chiedendomi da quanto tempo non andassi dal barbiere. Faccio per risponderle un po’ seccato per quest’inaudita invadenza ma vedendola bene rimango invece a bocca aperta, salvo poi bofonchiare impacciato che non frequento molto i barbieri.
Lei è molto gioviale, veste in maniera stravagante, principalmente di nero, con dei colpi colorati bordò e verde scuro. Per me è veramente un mistero come mai abbia trovato un posto libero accanto a lei ma, com’è come non è inizio a parlare anche io, sempre piú concitato, sempre piú eccitato.
Beviamo rapidamente un paio di birre e lei mi propone di fare quattro passi assieme, non faccio in tempo a rispondere che paghiamo le consumazioni, mi prende per mano e mi trascina fuori dal locale. Neanche usciti fuori mi sbatte al muro mi infila la lingua in bocca strusciandosi contro di me.
Io sono abbastanza timido e riservato ma non sono riuscito a trattenermi e le mie mani hanno iniziato ad accarezzarle il culo, a stringerla a me sempre piú, mentre la mia voglia impazziva. Un ultimo lungo bacio per poi portarmi in un albergaccio ad ore: non voleva sapere tanto di me e la cosa non solo mi è sembrata molto giusta ma ha fatto galoppare ancora di piú le mie fantasie.
Ieri, il 17 febbraio 2016, ho perso la verginità con una donna conosciuta quella sera stessa. Non c’è stato amore, non inteso come viene inteso solitamente, non c’è stata forza o costrizione, non c’è stato nulla se non una cieca ed idiota passione che ha dato fuoco alla mia personalità. Ora che non ce l’ho piú, la verginità non mi interessa piú niente.
Vorrei solo reincontrare, Clara questo il suo nome, ma non perché ne sono innamorato, bensí per ringraziarla per avermi fatto capire cosí tante cose in cosí poco tempo. La fica, il cazzo, il sesso… sono solo concetti sterili, vuoti, se non vissuti davvero, con passione!
Grazie Clara, grazie di cuore!

Annunci

About ysingrinus

Mi sono accorto che non avevo scritto niente qui e cosí ho deciso di scrivere qualcosa.
Questa voce è stata pubblicata in Riflessioni e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

106 Responses to Le mie confessioni; sesta parte

  1. Gintoki ha detto:

    Grazie Clara!
    (E tu che c’entri, dirai? Ma io dico che Clara al di là del singolo concetto di persona fisica Clara è un’dea che porta luce del risveglio delle coscienze in tutti noi).

    Per questa storia cosí intensa io non avrei altro titolo che “Quanto Clara mi fu”.

    Liked by 2 people

  2. pornoscintille ha detto:

    Ma questo è amore, altroché!

    Mi piace

  3. domenicomortellaro ha detto:

    Clara Grazie mille e mille volte!
    E’ giusto, quel che è successo resta per voi…
    (però ti informo che è la chiusa di quasi tutte le recensioni dei zozzoni che vanno ad escort quindi trova una formula più accattivante!)

    Liked by 3 people

  4. alidivelluto ha detto:

    Ora che non sei più vergine so di poterti parlare in modo più sereno e senza timore di ferirti. Sono molto felice per te.

    Mi piace

  5. Mastro Birraio ha detto:

    tutti sui socialcosi a elogiare la giornata dei gatti dimenticandosi di Giordano Bruno, in vera verità andrà quindi ricordata questa data per un motivo ben più elevato.

    Mi piace

  6. avvocatolo ha detto:

    In Clara non fit intepretatio, dicevano i latrini mi pare. Sulle confessioni non si scherza, siccome io so solo scherzare, non posso commentare!

    Mi piace

  7. giomag59 ha detto:

    Ben fatto! Sei fortunato ad avere tanti capelli. Cosa ci mettono nella birra in quel bar?

    Liked by 2 people

  8. Zeus ha detto:

    Finalmente il grande passo: il giorno in cui il biscotto barzotto del belloccio baffotto si infila nella timida topina della torbida tipina.
    La gioia e il gaudio però si arrestano qua, perché svanita la verginità, svanisce anche il candore e uno sguardo sul mondo non corrotto dal sesso. E noi, sempre sia lodato, vogliamo questo sguardo incorrotto.
    Innocenza persa. Verginità persa.
    Quello che mi deprime di più, oltre a questo passaggio fondamentale per il belloccio baffotto con la topina della tipina è che NESSUNO ti abbia creduto prima. MA ti crederanno tutti adesso.
    La verità è la fuori.
    La falsità è nelle natiche di critica.

    Liked by 1 persona

  9. silviatico ha detto:

    Ora mi dò ragione delle campane che suonavano a distesa per le campagne e le folle che che accorrevano come impazzite, ballando e cantando, come si era visto solo un paio di millenni fa: osanna, osanna! La consapevolezza s’è fatta carne al bancone d’un pub, consumandosi di passione sul talamo di rose e raso nell’alberghetto di Canaan…
    Complimenti!

    Mi piace

  10. wow.
    (no, aspetta, scrivo anche la prima cazzata che mi è passata per la testa, perché è giusto così: “ti avevo detto di non rivelare il mio nome, cazzo!”) :-P

    Mi piace

  11. chezliza ha detto:

    Spero di non essere stata io a deriderti o a metterti in imbarazzo.(nn e’ la mia indole..)
    E cmnq a prescindere da tutte le cazzate
    se TU con LEI sei stato bene
    va bene cosi’.PUNTO 😊

    Liked by 1 persona

  12. m3mango ha detto:

    Sono sollevata. E anche tu.

    Mi piace

  13. colpoditacco ha detto:

    Ma vaaaaaaaaaaaa!!!! Ma guarda un po ‘ tanti anni di castità e ora zaccc… baah!! come ti avevo già detto ho i miei dubbi sia sulle altre confessioni che su questa… o è finita questa o erano finte le altre…

    Liked by 1 persona

    • ysingrinus ha detto:

      Semplicemente la ruota gira. Basta smettere di lamentarsi, di piangersi addosso, e le cose vanno per il giusto verso. Mi chiedo quante occasioni ho sprecato in questi anni, sempre con l’ansia di dover fare, di smettere di dover dimostrare di essere diverso.
      Scrivere qui mi ha aiutato ad uscire dal guscio che mi ero costruito, le cose che ho scritto qui non le sanno neanche i miei amici piú intimi, una vita di bugie… come invece ho rivelato le cose al mondo, il mio modo di approcciarmi è stato diverso, io sono stato diverso.
      Già il fatto che ne parlassi in questi giorni era indice di cambiamento probabilmente.
      Considera che la maggior parte delle confessioni precedenti risalgono a piú di dieci anni fa…

      Mi piace

  14. kalosf ha detto:

    Ma pensa che caso, proprio mentre ti trovi a raccontarci delle tue avventure, arriva clara e pensa a risolvere il “problema”, così volontariamente senza dire niente e così rapidamente… Okkayyy. La mia intelligenza è un tantinello mortificata (o la mia vita un tantino sfortunata… mai capitata una serata in cui da una ripassata di capelli, si passasse ad una ripassata più importante ahahahaha) Ciao Ysi.

    Mi piace

  15. ceciliagattullo ha detto:

    Oh là! Bravi,bravi !!!!!!

    Mi piace

  16. Cose da V ha detto:

    Che si dice in questi casi? Congratulazioni? Cento di questi giorni?

    Mi piace

  17. Gemellone solare ha detto:

    Giacché è stata una bella serata, sono contento per te :) certo, sembra una di quelle scene da film e non puoi non ammetterlo, è per questo che alcuni non ti credono.
    Io vivo nel mio stato di “concedo il beneficio del dubbio a chiunque” che somiglia alla storia del gatto di Schrodinger (fingi che io abbia messo la dieresi sulla o, please ;^) ) perciò il mondo non mi crolla addosso in alcun caso – sono più propenso a non crederti su un certo pittore che su questa storia di una botta e via, ma questo lo sai già MWAHAHAHAHA.

    Comunque, congratulazioni per questo rito di passaggio completato. Spero che siate stati prudenti (frustini e manette usa e getta, questione di salute) e che lei non fosse un demone succubus. Ma ora non sarai più nel mirino dei cultisti malvagi ^_^

    Mi piace

  18. Complimenti, ma solo se era davvero quello che volevi. Ma lei era vergine? Quante tette aveva? Ora raccontaci qualcosa di più succulento!

    Mi piace

  19. Annika ha detto:

    Complimenti per l’illuminazione! Credo non ci si possa arrivare senza provarla sulla pelle, tutti quelli che conosco che hanno provato mi riferiscono di pensieri simili… però non riesco ad interiorizzzarla, dovrò provare prima o poi…
    Ti ho bombardato di messaggi, è da una settimana che non avevo internet… ti voglio ringraziare per esserti aperto ed esposto così, stima.

    Mi piace

  20. ivano f ha detto:

    Ma pensa! E proprio lì, vicino casa…

    Mi piace

  21. alessialia ha detto:

    ysin………..
    non posso non partecipare a questa tua scoperta…

    Mi piace

  22. Hai descritto la fantasia sessuale media dell’uomo medio. Puoi fare di meglio ;)

    Liked by 1 persona

Fhtagn

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...