Soggetti e foto o foto di soggetti

Ultimamente alcune persone vanno dicendo in giro che io sia una bella persona con delle belle idee, una persona a modo, sboccata e brillante ma a modo. E brillante.
È giunto il momento di distruggere questi sogni e rivelare la verità: sono uno stronzo, E questo soggetto lo dimostrerà.


Soggetto de “Lo stronzo cacato due volte”

È la vita di un ragazzo triste e sensibile incapace di sopportare il distacco e per questo emarginato, che in un momento di dolore immenso trova la soluzione.
Dato che la perdita è inevitabile, nella sua follia, decide di rivivere all’infinito le emozioni passate, gli incontri fatti. Questo ovviamente è impossibile, la frustrazione lo rende sempre più triste e solo, sempre più folle.
Finché un giorno si rende conto che caca quotidianamente. Caca tutti i giorni e questo gli procura gioia, almeno finché non si rende conto che gli stronzi che defeca mai più torneranno indietro, la gioia è attenuata dal dolore del distacco.
Ma come fare, ciò che è uscito non può rientrare, se rientrasse dalla bocca non sarebbe lo stesso stronzo… il problema sembra insolubile
Alla fine il colpo di genio. Cacare non nel water ma dove può raccogliere le sue feci. Raccoglierle, farle seccare ed indurire a sufficienza per poterle reinfilare nel culo per poter rivivere la gioia della cacata precedente!!
Così, fatti tutti i preparativi, il ragazzo, come in una specie di rituale di congiunzione ano-fecale, compie l’estremo gesto.
Caca e ricaca, questo sembra funzionare e può dargli sollievo per un poco, ma è sempre più urgente il suo bisogno, più irrefrenabile ed incontrollabile, allora osa l’inosabile…

e qui deve morire affogato nella merda in qualche modo
potrebbe sbancare ai botteghini questa storia!

Alla fine non riesce nella sua opera, gli stronzi si sfaldano troppo presto, la convinzione che lo stronzo entrato non sia quello che era uscito prima, parafrasando Eraclito, non si puccia due volte la stessa merda nel buco del culo, lo porta al suicidio: l’annegamento nella cloaca comune!


Era un vecchio .txt perso da tempo ma che avevo saggiamente inviato ad un po’ di amici e cosí ho potuto ricuperarlo per la gioia mia.
Sperando che qualcuno possa decidere di farne un kolossal teatrale o cinematografico inserisco una mia foto per far vedere con che faccia possa scrivere queste cose.

Parodia nitzscztazcjkaziana.

Parodia nitzscztazcjkaziana.

Annunci

About ysingrinus

Mi sono accorto che non avevo scritto niente qui e cosí ho deciso di scrivere qualcosa.
Questa voce è stata pubblicata in Arte, Riflessioni e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

326 Responses to Soggetti e foto o foto di soggetti

  1. m3mango ha detto:

    I baffi si notano, questo è certo.

    Mi piace

  2. lamelasbacata ha detto:

    È molto filosofico tutto ciò. In psicopedagogia si parla di fase anale, quando il bambino realizza di avere il controllo dei propri sfinteri e decide di poter produrre o no a suo piacere. Il tuo eroe è un bambino che cerca la sua strada e tu sei bravo, tiè!

    Mi piace

  3. Cose da V ha detto:

    So che è una roba serissima e importante ma si può ridere lo stesso? E poi togliti quei baffi finti!

    Liked by 1 persona

  4. alessialia ha detto:

    apperò… che storia eh…
    senti senti… ma sti baffotti? quasi quasi sostituiscono la barbotta per me eh!
    sempre figaccione rimani! che scrive bene pure le zozzate!

    Mi piace

  5. Tati ha detto:

    hai ragione sei uno stronzo!

    Mi piace

  6. Tati ha detto:

    no non è vero!!!!… non ci riesco!
    mmmmmmerdaaaa

    Mi piace

  7. Incagliatoh ha detto:

    E ovviamente l’orario per pubblicare il post non è stato scelto a caso, no?

    Liked by 1 persona

  8. giomag59 ha detto:

    La faccia è quella adatta! Hai già proposto il soggetto a Dario Fo? Lo vedrei bene rappresentato in grammelot, con borgorigmi di sottofondo.

    Mi piace

  9. Ma stai facendo le prove per la foto profilo su FB?

    Mi piace

  10. Mastro Birraio ha detto:

    Perdonali che so rEgazzi e non capiscono la concentricità delle cose!

    Mi piace

  11. niphus ha detto:

    Sia ben chiaro il lungi da me pensare tu sia una bella persona! In queste operazioni di compostaggio ricostrittivo proverei con il vinavil :)

    Mi piace

  12. domenicomortellaro ha detto:

    Io sono estasiato dalla storia… anche io e te dovremmo scrivere qualcosa assieme… ricordo da qualche parte il racconto del difficile atto di spremersi un brufolo. Lo scrissi anni fa… dobbiamo fare qualcosa assieme.
    La Nietzschiana è perfetta! Sentiamoci! Si!

    Mi piace

  13. domenicomortellaro ha detto:

    Alcune tue occulte citazioni delle conversazioni odierne e passate mi inorgogliscono!

    Mi piace

  14. domenicomortellaro ha detto:

    E pensa te avevo pensato di scrivere un post sulle foto profilo e che ti trovo? Una foto profilo in copertina!

    Mi piace

  15. Zeus ha detto:

    Che merda ahahahahahahahah
    E non il racconto, ovvio… quello è stupendo nella sua analità e nella coprofagia, che è un po’ il trend del domani.
    Mangia merda finché non ti sazi. Coprofagia moderna.

    Mi piace

  16. Dora Buonfino ha detto:

    Puoi sempre recuperare tutto e fare ciò che fanno in Australia con la cacca di mucca. Una volta secca si presta bene ad essere lanciata ;)

    Mi piace

  17. Gemellone solare ha detto:

    Caro Ysi, non starò a ribadire che sei un po’ fuori come Saturno perché ognuno ha le sue idee strambe – io ho un sacco di idee di merda anche se non coinvolgono la cacca, per dire.
    La cosa più terribile, però, è che per storie del genere c’è un po’ di mercato: potresti aver creato un’opera di bizarro fiction (ha una sola zeta perché è in yankeese). O forse no, non conosco bene il genere perché non ne ho letto mezza. Fai tu :P

    Mi piace

  18. Johira ha detto:

    Un racconto tra genio e follia

    Mi piace

  19. beebeep74 ha detto:

    … che post di merda …

    Mi piace

  20. Sono impressionato dai contenuti di questo articolo, qui si potrebbe parlare per anni, ma io che sono un genio preferisco godere, godere e godere.
    Cronenberg ti supplicherà in ginocchio, si prostrerà offrendoti milioni di dollari per avere la tua sceneggiatura.

    Mi piace

  21. E solo per timore della divinità non oserà chiederti di essere protagonista del film

    Mi piace

  22. Gintoki ha detto:

    Ci sono troppi commenti, quindi non leggo escrivo una cosa che forse è stata già scritta: con tutta la merda che produce l’industria cinematografica, sarebbe ora che la merda producesse cinematografia. Questo film deve essere realizzato.

    Mi piace

  23. ivano f ha detto:

    Non so quanti potrebbero permettersi di pubblicare un soggetto simile… D’altronde sono pochi a poter sfoggiare la propria divinità… Comunque sto già provando a dimenticarlo…

    Mi piace

  24. kalosf ha detto:

    Come dicevo all’amica allessia ieri…dopo 295 commenti il mio è superfluo. Dunque tacerò :-)

    Mi piace

  25. alessialia ha detto:

    oh ysin! mi ero perso il tuo ultimo commento… ccccusa! si gli alberi mi piacciono molto soprattutto per l’effetto che gli dai…
    senti ma il siparietto con meletta e tati è fenomenale eh! haha!

    Mi piace

  26. tiZ ha detto:

    ricordati degli amiciiiiii quando sarai famoSoooo !!!!

    Mi piace

Fhtagn

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...