Altra richiesta strana o del capriccio

Siccome tendo ad esaudire le richieste strane non lascio nel vuoto la strana richiesta della Venere che mi ha chiesto di fare un disegno che secondo me rappresentasse il suo blog o lei all’interno del suo blog1.

image

Si fa quel che si può, come sempre.

Ho scelto il riccio per via del proverbio che recita che «ogni riccio è un capriccio» ed i capricci nella mia visione ristretta possono stare bene solo alle donne e lei è la Venere degli stracci quindi incarnazione della donna2. Inoltre i ricci sono animali simpatici ma che sono in grado di difendersi egregiamente grazie agli aculei che li ricoprono. Un animale come l’istrice mi sembrava esagerato e cosí ecco il riccio. Lo stile è quel che è, li risultato pure, ma piú che cercare di dissuadere in ogni modo le richiedenti non posso fare.


  1. Il fatto che tenda ad esaudire tutte le richieste strane non implica che me le ricordi pure. 
  2. Non sono sicuro abbia senso tutto questo, spero che venga preso per buono, ma la mia scarsa cultura classica mi fa pensare che Venere sia molto legata al concetto di donna. E il capriccio sia molto legato al concetto di Venere o controparte greca. Non dico altro perché io studio sull’enciclopedia libera3!! 
  3. Mi rifiuto di mettere il collegamento. 
Annunci

About ysingrinus

Mi sono accorto che non avevo scritto niente qui e cosí ho deciso di scrivere qualcosa.
Questa voce è stata pubblicata in Arte e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

167 Responses to Altra richiesta strana o del capriccio

  1. beebeep74 ha detto:

    bello il riccio che non s’impiccia per capriccio

    Liked by 1 persona

  2. ivano f ha detto:

    A me piace proprio, mi piace come hai reso gli aculei. Chiaramente non posso esserti d’aiuto per quanto riguarda la contorta spiegazione che hai fornito… ;)

    Mi piace

  3. m3mango ha detto:

    I cespugli non mancano mai, praticamente una firma.

    Liked by 1 persona

  4. colpoditacco ha detto:

    E’ un po’ l’eleganza del riccio… però bello, non brutto come il libro
    p.s. Uno dei libri più brutti che abbia mai letto… ma non ha nulla a che fare col tuo disegno, era solo per fare cattiva pubblicità, pubblicamente, al libro… :D

    Liked by 2 people

  5. Cose da V ha detto:

    I ricci sono bellissimi, anni fa a casa mia venivano a fare la siesta, se la godevano un sacco. Comunque davvero bello!

    Liked by 1 persona

  6. Da almeno 20 anni, nella cultura popolare, quella autentica, calata dalle majors del cinema internazionale, per le divinità e i personaggi mitologici greci, ma anche biblici, si usa prevalentemente il nome inglese, tipo Hercules al posto di Ercole o Noah al posto di Noè. Quindi,

    DIDASCALIA
    Ysingrinus si riferiva a Venus, la dea greca della fica, cui è stato dedicato un bel proggetto da Anna Utopia Giordano, nel cui video di presentazione ho ficcato una mia canzone musicale, ma mettere il link sarebbe cafone

    Mi piace

  7. L’opera cui ti riferisci è più di un’opera, è l’icona di Yggdrasil che evocasti inducendo adorazione e sottomissione in tutti i continenti dell’universo

    Mi piace

  8. Tati ha detto:

    niente… a me piacciono gli alberi là in fondo…

    Mi piace

  9. mi cito: un riccio …. calvo

    Mi piace

  10. Gemellone solare ha detto:

    Carino, il riccio! :D Pucciosetto :)
    Su Venere, porto il mio contributo con questo video privo di ironia e per nulla inquietante o sarcastico… no, Adenoid Android non collabora sul copiaincolla, perciò consiglio di cercare a mano Supervenus di Frederic Doazan! Dura poco :)
    Per chiudere sul delirio folle del GemellYsi sulle fanciulle capricciose: lo sai che leggendo Culi innominabili di Friedrich Tinto von Juntz-Bras prima di cena, i punti sanità ti diventano più bassi del PIL della Grecia :P

    Mi piace

  11. Mastro Birraio ha detto:

    La tua bontà può sconfiggere la fame nel mondo!

    Mi piace

  12. Zeus ha detto:

    A me fa sempre ridere l’idea del riccio che si ingroppa una spugnetta di metallo.
    Non so, battuta vecchia, ma sempre ilare.
    Si può dire “ingroppa” sul tuo blog?!
    L’ho detto già due volte, ingroppa, non vorrei aver esagerato.
    Scusa se la parola “ingroppa” ti ha turbato, prossima volta al posto di “ingroppa” uso altro termine più consono.

    Mi piace

  13. alessialia ha detto:

    Oddio che bono che è! Proprio bello! Sendi sendi ma sul ramo c’è un gufetto, ve? Sei bravo proprio!
    Ma si puo ricominciare il giro con le richieste? 😜

    Mi piace

  14. Sono una Venere ingrata, mi dedichi un tuo prezioso dipinto e me ne accorgo per ultima. Ultima! E sì che mi hai anche taggato, ma ovviamente non me ne ero accorta.
    Direi che il riccio mi rappresenta perfettamente, sia come carattere che come colori che hai utilizzato. Ed anche se tendo a domare la mia chioma ingestibile, sono veramente me stessa quando ho i capelli ricci e dannatamente impazziti. Ogni riccio un capriccio.
    Grazie Ysing :-*

    Mi piace

  15. gigifaggella ha detto:

    Ci hai azzeccato vecchio mio…la sua è proprio l’eleganza di un riccio…anche su questo devo complimentarmi parecchio…

    Mi piace

Fhtagn

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...