Autoritrattando

Come avevo accennato prima1, ho preso la palla al balzo per fare un’altro esperimento2. Come scusante posso però affermare che ho un’ottima scusante3: userò la mia augusta persona4. Il risultato è incredibilmente non somigliante, cosí tanto non somigliante che probabilmente diventerà il mio avatar. Ed è noto quanto io sia affezionato all’avatar che sto usando ora. Questi baffoni mettono a tacere qualsiasi discussione.
La mia è innanzitutto5, quindi, una scelta coraggiosa. Una scelta eguaglianziatrice6!

Mi assomiglio?

Mi assomiglio?


Un ultimo appunto. Forse sto esagerando con queste note7?

Aggiungo un’altra versione del disegno perché effettivamente mi sono invecchiato troppo e sono andato un po’ troppo con la fantasia: guardandomi allo specchio ho deciso di correggere qualcosa. Non me ne voglia chi ho fatto troppo vecchio e poi non l’ho corretto, ma sto tutto esperimentando!

Un po' piú somigliante. Probabilmente sarà questo a diventare il mio avatar. Ho scoperto che faccio molta fatica a disegnarmi. Piú fatica che a disegnare altri.

Un po’ piú somigliante. Probabilmente sarà questo a diventare il mio avatar.
Ho scoperto che faccio molta fatica a disegnarmi. Piú fatica che a disegnare altri.


  1. Forse nei commenti. Mi rendo conto che questa annotazione è solo una scusa per poter mettere un’annotazione. 
  2. Con la scusa degli esperimenti mi concedo il lusso di fare qualsiasi porcheria: ci dev’essere una profonda morale sulla scienza e la sperimentazione di quelle che si possono trovare nella Vita di Galileo di Brecht ma non ne sono sicuro. 
  3. Non sarò un po’ ripetitivo? 
  4. Avrei dovuto usare qualcosa come il Passato Prossimo ma sentivo che c’era un’idea di futuro ed era un peccato ignorarla. 
  5. Si scrive cosí? 
  6. Cosa? 
  7. Divento pesantemente didascalico: credo dovrei contenermi. 
Annunci

About ysingrinus

Mi sono accorto che non avevo scritto niente qui e cosí ho deciso di scrivere qualcosa.
Questa voce è stata pubblicata in Arte e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

107 Responses to Autoritrattando

  1. chiaralorenzetti ha detto:

    Io ho perso il filo, ma va bene così, non ritrovarmelo.

    Mi piace

  2. Tati ha detto:

    Un’idea di futuro!!!!!!!
    Sono confusa ;)

    Mi piace

  3. avvocatolo ha detto:

    Ahahhaahah no ysingrinus non contenere le tue note sono uno spasso per l’anima! !!

    Mi piace

  4. avvocatolo ha detto:

    Ma non è che per caso fai avatar anche su commissione? 😆

    Mi piace

  5. ivano f ha detto:

    Dato il numero costantemente alto di commenti, dire che quei baffoni mettevano a tacere ogni discussione è quantomeno 1 azzardato. Però è anche vero che se non azzardi tu, chi altri?

    tutto attaccato? 

    Mi piace

  6. maximwalker ha detto:

    Il ritratto è bello, ma solo a me sembri tanto arrabbiato? O è una posa da duro?

    Mi piace

  7. franco battaglia ha detto:

    E io che pensavo che il precedente avatar fosse un disegno e questo una foto. Come faccio i disegni dici? Perché non hai visto come faccio le foto…

    Mi piace

  8. Tati ha detto:

    “…Ho scoperto che faccio molta fatica a disegnarmi. Piú fatica che a disegnare altri…”
    credo sia un po’ come sentire la propria voce registrata…

    Mi piace

  9. Albucci ha detto:

    Bravo hai fatto il salto. A quando una natura morta?

    Mi piace

  10. Rispetto all’avatar precedente mi pare che questo abbia la parte inferiore della faccia più lunga, sempre che la mia memoria visiva non sia già nella fase creativa. Non è detto però che accorciando il volto ci sia un aumento della somiglianza, perché non tutti si somigliano. Io non mi somiglio per niente, le mie opere, le mie parole, i miei pensieri non mi somigliano affatto, né si somigliano tra loro. E’ l’esperienza che mi fa parlare per esperienza.

    Mi piace

    • ysingrinus ha detto:

      L’effetto barba incolta deforma la faccia: lo dico per esperienza anch’io.
      Dici bene tu che parli per esperienza grazie all’esperienza.
      Il non somigliarsi con sé stessi è un’eventualità che viene dai piú volutamente ignorata.
      Addirittura nelle scuole viene insegnato il concetto di parallelismo con sé stessi e niente di piú pericoloso può venire insegnato!

      Mi piace

  11. kalosf ha detto:

    Nonostante la tua grande capacità e bravura, nonostante l’aulicita del soggetto, continuo a ritenere migliore l’originale.

    Mi piace

  12. Mastro Birraio ha detto:

    mentre la mediocre moda è quella di rappresentare la propria mediocre immagine tramite un selfie di mediocre cellulare tecnologia, l’augusto faraone racconta se stesso la sua immagine tramite un disegno. Contro la moda. Una più aulica moda

    Mi piace

  13. Affy ha detto:

    Il secondo autoritratto lo preferisco al primo, barba-baffi e capelli sono proprio i tuoi. ;-)

    Mi piace

Fhtagn

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...