Pensieri e doveri sparsi

Mentre riflettevo sull’eventualità di aggiornare l’immagine del mio avatar di WordPress e meravigliato vedevo le traiettorie modificate dalla gravita del gioco Slingshot, sono capitato su questo articolo (grazie per avermi dato quest’opportunità di rigiocare a ciò cui non giocavo da tanto tempo). Mi sono cosí, all’improvviso ritrovato a giocare al classico ed intramontabile Prince of Persia, l’unico degno di chiamarsi cosí. Ricordo perfettamente come ci si gioca e ricordo perfettamente tutti i quadri, ricordo anche un racconto di Viktor Pelevin ed il suo racconto sul famosissimo principe di Persia.

Volevo andare a dormire, pensavo se volevo cambiare una foto. Ho saltato, ho duellato, mi sono arrampicato senza schiantarmi e non mi sono fatto fare a pezzi. Un venerdí sera piú movimentato del solito!
Non oso aprire il vaso degli altri giochi di una volta, non ora almeno.
Ho sparso abbastanza.

Annunci

About ysingrinus

Mi sono accorto che non avevo scritto niente qui e cosí ho deciso di scrivere qualcosa.
Questa voce è stata pubblicata in Riflessioni e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

106 Responses to Pensieri e doveri sparsi

  1. maximwalker ha detto:

    Sono un po’ più piccola di te, ma lo ricordo anche io. Sarà che da bambina cercavano di tenermi occupata in tutti i modi… praticamente avevo una vastissima collezione di videogiochi di prima edizione, compreso Super Mario. Ecco, nulla togliere a Persia (molto carino, non so quante volte ci ho lasciato le penne), ma se dovessi scegliere mi piacerebbe rigiocare a Super Mario, il primo.
    Comunque attento con certi vasi, ci finisci dentro e non ne esci più ;)

    Mi piace

  2. Mastro Birraio ha detto:

    La mia storia videoludica è legata al principe, Dal primissimo pc alla mia attuale console ogni scelta è stata fatta in funzione sua. Su questa console c’è Prince Of Persia? Bene posso comprarla. Purtroppo un Di di marzo 2014 dei grandissimi figli di…. hanno violato la mia casa portandosi via tutti i giochi (ovviamente tra le cose) lasciandomi una nostalgia indelebile. Su Mario devo ammettere che posso considerarlo un amico di infanzia Nintendo e Supernintendo mi avevano proprio divertito ma poi i brufoli e i primi peli mi hanno allontanato da lui.

    Mi piace

  3. Prince of Persia (parliamo di questo http://www.spietati.it/public/Prince%20of%20Persia%205.gif) è un gioco bellissimo, anche per l’atmosfera, ma non mi sono mai impegnato abbastanza per finirlo. Il conto alla rovescia di un’ora mi ha fatto gettare la spugna troppo spesso sapendo di non potercela più fare!

    Talvolta mi perdo in Lemmings, la musica del gioco mi strega. La mia versione del gioco è questa, nessun’altra mi fa lo stesso effetto

    Mi piace

  4. dmitri ha detto:

    Maledetti! Ogni volta che qualcuno scrive di videogiochi è come se leggessi ingegneri che si scambiano incomprensibili formule.

    Mi piace

    • ysingrinus ha detto:

      I videogiocatori di una volta sono molto tecnici e molto nostalgici al tempo stesso.
      I videogiochisti moderni, si limitano ad utilizzare termini inglesi piú o meno a sproposito, perché i giochi che conoscono sono quasi completamente, con le dovute eccezioni, privati di contenuto, solo forma e niente sostanza.

      Mi piace

  5. zeusstamina ha detto:

    Prince of Persia mi ha fatto incazzare come pochi giochi ahahah

    Mi piace

  6. Gintoki ha detto:

    La mia vita da oggi in poi migliorerà

    Mi piace

Fhtagn

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...