Favoriti

In questi giorni non sono a casa mia, quindi mi sono portato appresso un computer portatile che uso solo in viaggio o in momenti in cui non posso usare il computer fisso. Questa introduzion per spiegar il titolo di questo articolo e non far credere ai lettori che la tematica sia adatta alla sala di un barbiere.

Ogni volta che chiudo il browser cancello automaticamente password, cookie, cronologia, cache, etc cosí per comodità ho degli indirizzi favoriti. Per andare sulla pagina del mio blog comincio a scrivere nella barra degli indirizzi «dis» e poi seleziono il mio blog, una cosa che possono fare in tanti e che probabilmente fanno in tanti. Il fatto particolare è che quando scrivo «di», mi esce un favorito che mi stupisce ogni volta: «L’eparchia di Lungro nel 1921. Relazione e note di viaggio»! In quale momento un indirizzo del genere è divenato un mio favorito? Quali sono i miei veri interessi? Tutto questo è per me un mistero dei piú insondabili!

About ysingrinus

Mi sono accorto che non avevo scritto niente qui e cosí ho deciso di scrivere qualcosa.
Questa voce è stata pubblicata in Attualità, Riflessioni e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

56 Responses to Favoriti

  1. Albucci ha detto:

    Se certe cose sono misteri, è perché devono restare tali.

    "Mi piace"

  2. Il tuo interesse sono i misteri, ma ora che ho svelato l’arcano a cosa ti interesserai?

    "Mi piace"

  3. kalosf ha detto:

    Sei un uomo dalle mille possibilità;)

    "Mi piace"

  4. Cosa rimane del mistero quando è svelato?

    "Mi piace"

  5. E se un mistero si svela da solo? E’ sicuramente la cosa peggiore quando un mistero ti si svela nonostante ti andasse benissimo così com’era.

    A me comunque piace molto velare certezze

    "Mi piace"

  6. marlatremaine ha detto:

    Secondo me è un indirizzo favorito della tua seconda personalità, quella dell’altro post.
    Ma lo avevi scritto tu o quell’altro? Un bel problema per noi lettori…

    "Mi piace"

  7. Francesca ha detto:

    Potresti avere un portatile che conosce i tuoi gusti meglio di te… ti sa consigliare per il meglio, magari quella roba è realmente interessante. Oppure è una trappola – bisogna guardarsi dalle macchine, la ribellione è dietro l’angolo. Il mio portatile per ora si limita a fare quello che gli impongo, per ora sono salva, ma non è detto.

    "Mi piace"

  8. Gintoki ha detto:

    Se ti può consolare io ho spulciato i miei favoriti e ho trovato al loro interno delle cose interessanti.

    Poi dopo questa operazione di pulizia ho aperto il browser. C’è questo link che mi ha incuriosito: NIETZSCHE, LE DONNE E IL LORO EFFETTO A DISTANZA

    E continuo a chiedermi a che pro avessi salvato questa pagina

    "Mi piace"

  9. bumpyclimb ha detto:

    Diventerai il nuovo eparca..

    "Mi piace"

  10. ludmillarte ha detto:

    non ho potuto non pensare a quanto sia misterioso il mistero ;)

    "Mi piace"

  11. tiols ha detto:

    Ahahahah. Me lo sono pure andato a cercare per curiosità. E’ un modo come un altro per imparare qualcosa, però.

    "Mi piace"

  12. intesomale ha detto:

    una volta ho aperto openoffice e ho scritto un’a e il correttore mi ha suggerito di completare in un’arpicordo. Non ho idea di quando avessi scritto la parola arpicordo in precedenza. Non ricordavo neppure di conoscerne l’esistenza.

    "Mi piace"

  13. Firefox e derivati così come Chromium et simila sanno cose di te che neanche tu conosci. Oltre a chiedere alla grande G cosa suggerirti man mano che diGGiti.

    "Mi piace"

Fhtagn

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.